Superbike Monza Prove 1: Haslam comanda il tris BMW

Superbike Monza Prove 1: Haslam comanda il tris BMW

Biaggi è ottavo e Checa 13°, BMW protagonista

Commenta per primo!

Il Mondiale Superbike ha appena disputato la prima sessione di prove libere del quarto round della stagione 2012, che ha avuto inizio nella giornata odierna presso il “Tempio della Velocità” di Monza. Rispetto a quello che è stato il trend di inizio stagione, questo turno ha visto l’importante performance da parte dei piloti BMW, con quattro S 1000 RR nella top-5, 3 ai primi 3 posti. A comandare la classifica è Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport), il quale ha fatto segnare un miglior tempo di 1’43.042, di soli 7 millesimi più veloce di quello ottenuto dal compagno di marca, ma pilota del Team BMW Motorrad Italia GoldBet, Michel Fabrizio.

Terza posizione per il secondo pilota ufficiale della squadra di Monaco di Baviera, ovvero Marco Melandri, seguito dal sempre veloce Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) e da Ayrton Badovini, quinto ma distante ben 851 millesimi dalla vetta a precedere Eugene Laverty (Aprilia Racing Team), Jonathan Rea (Honda World Superbike), autore della velocità sul rettilineo d’arrivo più alta della sessione con 334 km/h (il record è di Biaggi risale allo scorso anno e consta di 334.8 km/h). Proprio il pilota romano ha chiuso all’ottavo posto, a precedere il connazionale Niccolò Canepa (Red Devils Roma Ducati), Chaz Davies (ParkinGO MTC Aprilia), Jakub Smrz e Maxime Berger (Team Effenbert Liberty Racing – Ducati).

Il campione in carica Carlos Checa (Ducati Althea) ha chiuso soltanto in tredicesima piazza ed ha preceduto il compagno di squadra Davide Giugliano. Il “Toro” non è mai stato un amante della pista monzese, che non si addice appieno alla 1198. Questa sessione ha visto il debutto ufficiale in Superbike per Sergio Gadea, pilota ex Motomondiale ed ingaggiato da Guim Roda per correre in sella alla seconda ZX-10R del Kawasaki Racing Team. Lo spagnolo ha accusato al termine un gap di 6.4 secondi, più che comprensibile visto che per il pilota è stato il primo approccio alla pista, oltretutto in sella ad una moto provata in una sola occasione prima di questo turno.

Da segnalare il problema tecnico per lo sfortunato Mark Aitchison (BMW Grillini Progea Superbike Team) e la caduta per il giapponese Hiroshi Aoyama, seconda pilota della squadra Honda World Superbike, all’uscita della “Prima Variante”..

eni Superbike World Championship 2012
Monza, Classifica Prove Libere 1

01- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – 1’43.042
02- Michel Fabrizio – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 0.007
03- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.129
04- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.332
05- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 0.851
06- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.880
07- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 0.897
08- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.923
09- Niccolò Canepa – Red Devils Roma – Ducati 1198 – + 1.077
10- Chaz Davies – ParkinGO MTC Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 1.109
11- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 1.132
12- Maxime Berger – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 1.216
13- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 1.403
14- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 1.523
15- John Hopkins – Crescent FIXI Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.527
16- Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 1.581
17- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 1.587
18- Leon Camier – Crescent FIXI Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.950
19- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.184
20- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 2.728
21- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.046
22- Sergio Gadea – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 6.424

Valerio Piccini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy