Superbike Misano Qualifiche 1: Checa 1°, caduta per Corser

Superbike Misano Qualifiche 1: Checa 1°, caduta per Corser

Checa, Biaggi, Melandri e Fabrizio nei primi 4

Commenta per primo!

Quella appena disputata è stata una prima sessione di qualifiche Superbike molto combattuta. A far segnare il giro più veloce è stato Carlos Checa (Ducati Althea) grazie al crono di 1’36.024 per una classifica molto corta: ben 17 i piloti racchiusi in poco più di un secondo, ancora più compatta se si escludono i primi due classificati in leggero vantaggio rispetto al resto del gruppo. L’unico in grado di tener testa a Checa è stato il campione in carica Max Biaggi (Aprilia Alitalia), che si è fermato a soli 125 millesimi, mentre il terzo classificato Marco Melandri (Yamaha World Superbike) ne ha accusati ben 458.

Quarto classificato è Michel Fabrizio (Suzuki Alstare), decisamente performante in questo turno pomeridiano, seguito a distanza ravvicinata da Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport) e da Eugene Laverty (Yamaha World Superbike). Purtroppo per il veterano australiano, il turno si è concluso nel peggiore dei modi: high-side in uscita della “Quercia” e red flag momentaneo della sessione, a tre minuti dalla fine. Dopo attimi di preoccupazione, il pollice alzato del “Coccodrillo” ha fugato ogni possibilità di infortunio grave, sebbene si attenda ancora una diagnosi precisa.

Settimo posto per Jakub Smrz (Ducati Effenbert Liberty Racing), che precede il giapponese Noriyuki Haga (PATA Aprilia Racing), il compagno di squadra Sylvain Guintoli e i quattro britannici Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport), Jonathan Rea (Castrol Honda) e Leon Camier (Aprilia Alitalia), quest’ultimo protagonista di una scivolata.

Stessa sorte per il quattordicesimo classificato, il nostro Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia) dopo un ottimo inizio di turno, mentre per Maxime Berger (Ducati Supersonic Racing) c’è stato un doppio problema tecnico. Si difendono bene le due wild-card di questa tappa italiana, entrambe del team Ducati Barni Racing: Matteo Baiocco è quindicesimo, tre posizioni più indietro troviamo invece Alex Polita.

Superbike World Championship 2011
Misano Adriatico, Classifica Qualifiche 1

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 1’36.024
02- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.125
03- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 0.458
04- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.522
05- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.632
06- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 0.659
07- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.689
08- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 0.704
09- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.729
10- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.769
11- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.786
12- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.800
13- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.960
14- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 1.035
15- Matteo Baiocco – Barni Racing Team – Ducati 1198 – + 1.049
16- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.056
17- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.069
18- Alex Polita – Barni Racing Team – Ducati 1198 – + 1.266
19- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1.388
20- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 1.408
21- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1.409
22- Chris Vermeulen – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.730
23- Lorenzo Lanzi – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 1.979

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy