Superbike: Marco Melandri “Monza favorevole alla BMW”

Superbike: Marco Melandri “Monza favorevole alla BMW”

Grande fiducia in vista del fine settimana

Dopo il week-end “meteorologicamente schizofrenico” di Assen, Marco Melandri si appresta ad affrontare il quarto round della stagione – il secondo sul suolo italiano – di Monza, conscio di avere tra le mani un pacchetto tecnico tale da potergli permettere di fare bene. Il ravennate, lo scorso anno, diede prova di un ottimo feeling con la pista brianzola il sella alla YZF-R1 ufficiale nella sua stagione da “rookie”, conquistando un quarto ed un secondo posto nelle due gare di casa – ad ottenere la doppietta fu il suo compagno di squadra di allora, ora pilota Aprilia Racing Team, Eugene Laverty.

Melandri, quinto in classifica a pari punti con il quarto classificato Sylvain Guintoli (il francese lo precede per una questione di piazzamenti) crede fermamente che la costanza di risultati quest’anno sia un fattore ancora più importante di quanto lo fosse lo scorso anno, visto l’altissimo livello medio degli avversari.

“Penso che Monza possa essere una pista per noi favorevole. E’ un bel circuito ed ha caratteristiche completamente differenti rispetto agli altri. E’ un tracciato davvero veloce e richiede un’ottima frenata. Mi piacciono tutte le curve, ma la ‘Ascari’ è qualcosa di speciale. E’ l’unica combinazione di tre curve di fila e mi diverte molto. L’ultima curva inoltre è importante al fine di ottenere un buon risultato. Spero che il tempo sia meglio di quello di Assen.

Dobbiamo semplicemente lavorare duro e cercare di essere costanti durante la gara. Il campionato è ancora molto aperto ed è facile compiere errori, specialmente con condizioni meteorologiche difficili. Dobbiamo restare davvero concentrati e cercare di dare il massimo in ogni gara”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy