Superbike Magny Cours Prove 3: Guintoli precede Giugliano

Superbike Magny Cours Prove 3: Guintoli precede Giugliano

Marco Melandri terzo tiene testa a Tom Sykes

Commenta per primo!

Sollevata la nebbia che ha comportato lo slittamento del turno di prove dedicato alla Superstock 1000 FIM Cup (posticipato alle 13:15), nonostante le basse temperature i protagonisti del Mondiale Superbike hanno affrontato al Circuit de Nevers Magny-Cours in modalità ‘time attack’ i minuti conclusivi della decisiva FP3, cruciale per eleggere i 10 piloti ammessi di diritto alla ‘Superpole 2’. Tra questi non mancherà l’idolo di casa Sylvain Guintoli, secondo in campionato a 31 lunghezze dal capoclassifica Tom Sykes, autore del miglior riferimento cronometrico in 1’37″594 lasciando a 182 millesimi Davide Giugliano, con la propria Ducati 1199 Panigale R rientrato anzitempo al box Ducati Superbike Team dopo un buon giro in 1’37″776.

I più veloci ieri nelle due sessioni di prove libere, Guintoli e Giugliano hanno preceduto Marco Melandri, balzato nei 10 conclusi minuti in cima alla graduatoria salvo poi ritrovarsi terzo, ma pur sempre davanti al Campione del Mondo in carica e capoclassifica di campionato Tom Sykes, quarto scontando 239 millesimi dal rivale nella corsa al titolo Guintoli. In una top-10 racchiusa in meno di 1″ (esattamente 0″810) guadagnano il lasciapassare per la ‘SP2’ la doppia-coppia di Pata Honda e Crescent Suzuki formata nell’ordine da Jonathan Rea, Eugene Laverty, Leon Haslam e Alex Lowes, a seguire Chaz Davies 10° è preceduto dalla Ducati 1199 Panigale R del 3C-Racing Team condotta dal neo-Campione IDM Superbike 2014 (sempre su Ducati 3C) Xavi Forés, autore di un gran giro suggellato dal nono crono.

Clamorosamente escluso dai 10 eletti per la SP2 un atteso protagonista come Loris Baz, undicesimo sul tracciato dove vinse lo scorso anno il Bol d’Or, costretto a passare per la ‘tagliola’ della SP1 in compagnia di Toni Elias, l’altra wild card d’eccezione Max Neukirchner più Niccolò Canepa (su Ducati Althea leader di classe EVO), Lorenzo Lanzi, il capoclassifica della EVO David Salom e Sylvain Barrier. Ammessi alla SP1 anche Sheridan Morais, Claudio Corti con la MV Agusta F4 RR ufficiale e Fabien Foret, 20° da sostituto di Luca Scassa in Kawasaki Pedercini, non Alessandro Andreozzi (22°).

eni FIM Superbike World Championship 2014
Circuit de Nevers Magny-Cours, Classifica Combinata FP1-FP2-FP3

01- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 1’37.594
02- Davide Giugliano – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R – + 0.182
03- Marco Melandri – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.225
04- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.239
05- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 0.392
06- Eugene Laverty – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.455
07- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 0.549
08- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.577
09- Xavi Forés – 3C Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 0.799
10- Chaz Davies – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R – + 0.810
11- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.053
12- Toni Elias – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – + 1.107
13- Max Neukirchner – 3C Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 1.361
14- Niccolò Canepa – Althea Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 1.749 (EVO)
15- Lorenzo Lanzi – 3C Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 1.756
16- David Salom – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.758 (EVO)
17- Sylvain Barrier – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – + 1.888 (EVO)
18- Sheridan Morais – IRON BRAIN Grillini Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 2.232 (EVO)
19- Claudio Corti – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F4 RR – + 2.613
20- Fabien Foret – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 2.658 (EVO)
21- Jeremy Guarnoni – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 2.833 (EVO)
22- Alessandro Andreozzi – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 3.332 (EVO)
23- Bryan Staring – IRON BRAIN Grillini Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 3.587 (EVO)
24- Geoff May – Team Hero EBR – EBR 1190RX – + 4.457
25- Aaron Yates – Team Hero EBR – EBR 1190RX – + 4.812
26- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 4.876
27- Gabor Rizmayer – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 5.429 (EVO)
28- Nicolas Salchaud – Dream Team Company – MV Agusta F4 RR – + 6.965

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy