Superbike Laguna Seca Gara 1: vittoria Ducati con Davies

Superbike Laguna Seca Gara 1: vittoria Ducati con Davies

Seconda affermazione 2015 e nel WSBK per la Panigale

Commenta per primo!

Pole, vittoria, giro più veloce, in testa dallo spegnimento del semaforo all’esposizione della bandiera a scacchi. Aspettando Gara 2, al Mazda Raceway Laguna Seca il grande protagonista del Mondiale Superbike è Chaz Davies, artefice della seconda vittoria della Ducati Panigale R nella categoria al culmine di una prima manche che lo ha visto monopolizzare la scena. Partito benissimo dalla pole, il gallese dell’Aruba.it Racing Ducati Superbike Team nei primi giri ha costruito un vantaggio sapientemente amministrato nel finale di gara a scapito della coppia Kawasaki Racing Team formata da Tom Sykes e Jonathan Rea, in bagarre tra loro per il secondo gradino del podio. In grado di bissare il successo conseguito in Gara 2 al MotorLand Aragón di Alcañiz, per l’iridato Supersport 2011 si tratta della sesta personale affermazione in carriera nel Mondiale Superbike, indispensabile per agganciare terza piazza in campionato a scapito di Leon Haslam, scivolato a 5 tornate dal termine all’uscita dell’Andretti Hairpin in questa 200esima presenza nella serie iridata.

Con Davies mattatore, le emozioni della contesa sono state offerte dal duello tutto in casa KRT tra Tom Sykes e Jonathan Rea. A stretto contatto sin dalle fasi iniziali della corsa, nel finale il capoclassifica di campionato ha abbozzato una serie di tentativi di sorpasso: un primo assalto all’ultima curva a 7 tornate dal termine, un secondo all’Andretti Hairpin 2 giri più tardi, in entrambi i casi senza tuttavia riuscire nel suo intento. Il pilota nordirlandese resta in ogni caso ampiamente al comando della classifica con 128 punti (!) di vantaggio sul proprio compagno di squadra, ma con tutte le premesse di rivincita per la seconda manche in programma.

Alle spalle della coppia Kawasaki ha concluso in quarta posizione Davide Giugliano, uscito vincitore dal confronto con il ‘Rookie’ di Laguna Seca Jordi Torres, riuscendo in un apprezzabile sorpasso al ‘Cavatappi’ al tredicesimo dei venticinque giri previsti. Il pilota capitolino, con il casco-omaggio al suo idolo Kevin Schwantz, proverà a rifarsi in Gara 2 con altri attesi protagonisti chiamati ad una prova convincente a cominciare da Alex Lowes, positivo sesto con la Suzuki GSX-R 1000 del team Crescent a precedere le Pata Honda di Sylvain Guintoli (7°) e Michael van der Mark (8°) con Leandro Mercado (9° seppur infortunato) e la MV Agusta di David Salom a completare la top-10. Gara 1 completamente da dimenticare invece per gli altri nostri portabandiera: Matteo Baiocco e Niccolò Canepa sono stati costretti al ritiro subito nel corso del primo giro, poco più tardi è stato il turno di Ayrton Badovini, fino a quel momento in lotta per la 7°-8° posizione.

eni FIM Superbike World Championship 2015
GEICO US Round
Mazda Raceway Laguna Seca, Classifica Gara 1

01- Chaz Davies – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – 25 giri in 35’15.693
02- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.798
03- Jonathan Rea – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 2.107
04- Davide Giugliano – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 15.954
05- Jordi Torres – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 19.661
06- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 24.431
07- Sylvain Guintoli – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 26.971
08- Michael van der Mark – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 35.428
09- Leandro Mercado – Barni Racing Team – Ducati Panigale R – + 41.261
10- Leon Camier – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F4 RR – + 44.383
11- Randy De Puniet – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 52.748
12- Roman Ramos – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-10R – + 54.906
13- Leon Haslam – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 1’18.150
14- Christophe Ponsson – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1’20.220
15- Gianluca Vizziello – Grillini SBK Team – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
16- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR – a 1 giro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy