Superbike: la BMW fa un bilancio della stagione 2009

Superbike: la BMW fa un bilancio della stagione 2009

Berti Hauser si dice soddisfatto e pensa al 2010

Commenta per primo!

Positivo? Al di sotto delle aspettative? Risulta difficile e complicato fare un bilancio della stagione d’esordio di BMW nel Mondiale Superbike. Gli investimenti ci sono, il potenziale pure, i risultati non ancora. Resta complesso parlare del 2009 per il team BMW Motorrad Motorsport, ed è per questo che la parola passa al responsabile Berti Hauser che ricorda di come sia stato un vero e proprio “anno zero” per la casa di Monaco in Superbike.

Quest’anno siamo riusciti a ottenere ben 17 piazzamenti nella top ten, per questo che posso dire “missione compiuta” nonostante alti e bassi“, ammette Hauser. “In qualche gara non siamo stati lontani dal podio e questo dimostra che la moto ha un grande potenziale. Sappiamo dove migliorare per il 2010, e posso assicurare che lo faremo prima dell’inizio del campionato“.

Nel 2010 la BMW correrà in Superbike nuovamente con Troy Corser e Ruben Xaus, legati da un contratto biennale. Il “passo” successivo sarà quello di restare stabilmente in zona podio, per poter poi lottare per il titolo in un prossimo futuro.

Possiamo ritenerci felici e orgogliosi di come è andato questo anno. Il livello è molto elevato e questo ci spinge sempre più a migliorarsi ed in squadra siamo tutti determinati a lavorare per questo obiettivo“, ha concluso Hauser.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy