Superbike Kyalami Superpole: Spies precede Fabrizio di un nulla

Superbike Kyalami Superpole: Spies precede Fabrizio di un nulla

Terzo Max Biaggi, Noriyuki Haga chiude la prima fila

Commenta per primo!

Ben Spies ottiene la sesta Superpole consecutiva, eguagliando il record di Doug Polen risalente al 1991. Questa è stata la pole più sofferta per l’americano, strappata sulla bandiera a scacchi per un solo piccolo millesimo di secondo a Michel Fabrizio. C’è da sottolineare come la gomma da qualifica per “Elbowz” non abbia dato un grande vantaggio, poiché il pilota ufficiale Yamaha era riuscito nel secondo mini turno a staccare, con copertura da gara, un crono superiore solo di un decimo e mezzo rispetto alla pole stessa (di 1’37.288). Per il centauro del team Ducati Xerox invece questa è l’ennesima prestazione maiuscola, nonostante l’ennesimo “quasi” risultato pieno. Il pilota di Frascati è da tenere d’occhio per le due gare di domani, e di sicuro ci si aspetta da lui tutto il possibile per poter finalmente battere il rivale texano. Sorprende la terza posizione di Max Biaggi a bordo della sua Aprilia RSV4, in difficoltà nel weekend a digerire le sconnessioni del circuito di Kyalami ma in grado di tirar fuori dal pneumatico da qualifica, al terzo giro consecutivo, un crono davvero inatteso.

A chiudere la prima fila è Noriyuki Haga con l’altra Ducati ufficiale, ancora sofferente per il dolore al braccio rimediato dopo la caduta in gara due lo scorso weekend, ma come sempre capace di guidare sui problemi e quindi a candidarsi come pretendente alle vittorie di gara. Apre la seconda fila il pilota dell’Ulster Jonathan Rea con la CBR 1000 RR del team Ten Kate, in evidenza per tutto il weekend e capace di mostrare un passo davvero competitivo nelle scorse sessioni, quindi uno dei papabili per il podio.

A seguire troviamo Jakub Smrz con la Ducati Guandalini, sempre molto bravo in qualifica, lo spagnolo Carlos Checa con la Honda Ten Kate e il britannico Tom Sykes con la seconda Yamaha ufficiale. Molta sfortuna per Leon Haslam: il pilota Stiggy Racing è incappato in un’uscita di pista in quello che avrebbe dovuto essere il giro di lancio per poter entrare nel terzo turno Superpole. “Pocket Rocket” ha già dimostrato di poter poter lottare con i primi, partenza permettendo.

Il britannico precede la sorpresa del weekend, quel Sheridan Morais che l’anno scorso in Superstock aveva ben figurato con la Kawasaki Pedercini. Il sudafricano partirà dalla undicesima casella, portando onore al suo nome e risollevando “una-tantum” le sorti di una Kawasaki che non vuole saperne di andare forte. Parlando di problemi, ennesima défaillance del team Sterilgarda e del suo pilota Shane Byrne: il pilota londinese è incappato in un problema al cambio, che non gli ha permesso di lottare per entrare nell’ultima sessione della Superpole, relegandolo in 14esima posizione.

HANNspree Superbike World Championship 2009
Kyalami, Classifica Superpole (SP3)

01- Ben Spies – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – 1’37.288
02- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 F09 – + 0.001
03- Max Biaggi – Aprilia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.178
04- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 F09 – + 0.256
05- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.346
06- Jakub Smrz – Guandalini Racing – Ducati 1198 RS – + 0.389
07- Carlos Checa – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.652
08- Tom Sykes – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 0.953

La griglia di partenza

01- Ben Spies – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1
02- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 F09
03- Max Biaggi – Aprilia Racing – Aprilia RSV4 Factory
04- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 F09
05- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR
06- Jakub Smrz – Guandalini Racing – Ducati 1198 RS
07- Carlos Checa – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR
08- Tom Sykes – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1
09- Shinya Nakano – Aprilia Racing – Aprilia RSV4 Factory
10- Leon Haslam – Stiggy Racing Honda – Honda CBR 1000RR
11- Sheridan Morais – Kawasaki Superbike Team – Kawasaki ZX 10R
12- Ryuichi Kiyonari – Ten Kate Honda Racing – Honda CBR 1000RR
13- Yukio Kagayama – Suzuki Alstare BRUX – Suzuki GSX-R 1000 K9
14- Shane Byrne – Team Sterilgarda – Ducati 1198 RS
15- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR
16- Gregorio Lavilla – Guandalini Racing – Ducati 1198 RS
17- Broc Parkes – Kawasaki Superbike Team – Kawasaki ZX 10R
18- Luca Scassa – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R
19- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R
20- Tommy Hill – Althea Honda Racing – Honda CBR 1000RR
21- Fonsi Nieto – Suzuki Alstare BRUX – Suzuki GSX-R 1000 K9
22- Karl Muggeridge – Celani Race – Suzuki GSX-R 1000 K9
23- Steve Martin – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR
24- Shaun Whyte – Yamaha France GMT94 Ipone – Yamaha YZF R1

Valerio Piccini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy