Superbike Kyalami Gara 2: doppietta di Haga, sfortuna Spies

Superbike Kyalami Gara 2: doppietta di Haga, sfortuna Spies

Fabrizio secondo in gara e campionato scavalca Ben Spies

Commenta per primo!

Quella che sembrava una gara dall’esito scontato, dal momento dell’uscita di scena di Ben Spies al secondo giro per un problema tecnico alla leva del cambio, si è riaccesa all’ultimo giro con la battaglia tra i compagni di squadra Noriyuki Haga e Michel Fabrizio per la vittoria finale. Nessun ordine di squadra nel team Ducati Xerox, con il pilota di Frascati intenzionato ad ottenere la prima vittoria “vera” del campionato. Così lo scontro si è concluso sulla linea d’arrivo dopo l’ultimo tentativo dell’italiano di infilare il giapponese, finito in un largo, al tornante che immette sul rettilineo finale. “Nitronori” conquista quindi la doppietta in questo sesto round del mondiale Superbike, sull’avvincente circuito sudafricano di Kyalami. Haga allunga ancora in classifica generale, con un gap che ora è arrivato a ben 85 punti sul secondo, che ora è proprio il compagno di squadra Michel Fabrizio.

L’ultima piazza utile per il podio è statao conquistata dal britannico Jonathan Rea con la Honda del team Ten Kate, strenuo difensore della posizione per gran parte della manche contro gli attacchi di Max Biaggi prima e Leon Haslam poi. Il pilota romano non è riuscito nel finale a sopravanzare il pilota inglese del team Stiggy, anche a causa della mescola AA (super morbida) che ha montato sulla sua Aprilia RSV4 per soffrire meno sui fastidiosi avvallamenti del tracciato, che per la 4 cilindri italiana hanno rappresentato un bel problema.

Dietro questo terzetto Carlos Checa e Shinya Nakano hanno lottato per la sesta posizione, con lo spagnolo del team Honda Ten Kate capace di spuntarla nel finale sul giapponese di casa Aprilia. A chiudere la top 10 troviamo Yukio Kagayama, vincitore con la sua Suzuki Alstare di un duello gomito a gomito con Tom Sykes e più staccato Jakub Smrz con la prima Ducati del team Guandalini. Il secondo pilota del team, lo spagnolo Gregorio Lavilla con la seconda 1198RS della squadra italiana, ha ottenuto un’ottima 12esima posizione, dietro al superbo Sheridan Morais con la Kawasaki del team ufficiale come sostituto di Makoto Tamada.

HANNspree Superbike World Championship 2009
Kyalami, Classifica Gara 2

01- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 F09 – 24
02- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 F09 – + 0.322
03- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 8.936
04- Leon Haslam – Stiggy Racing Honda – Honda CBR 1000RR – + 10.561
05- Max Biaggi – Aprilia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 10.767
06- Carlos Checa – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 12.413
07- Shinya Nakano – Aprilia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 12.616
08- Yukio Kagayama – Suzuki Alstare BRUX – Suzuki GSX-R 1000 K9 – + 14.878
09- Tom Sykes – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 16.225
10- Jakub Smrz – Guandalini Racing – Ducati 1198 RS – + 18.197
11- Sheridan Morais – Kawasaki Superbike Team – Kawasaki ZX 10R – + 20.629
12- Gregorio Lavilla – Guandalini Racing – Ducati 1198 RS – + 24.320
13- Ryuichi Kiyonari – Ten Kate Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 24.564
14- Broc Parkes – Kawasaki Superbike Team – Kawasaki ZX 10R – + 38.747
15- Fonsi Nieto – Suzuki Alstare BRUX – Suzuki GSX-R 1000 K9 – + 50.045
16- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 57.999
17- Tommy Hill – Althea Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 1’05.973
18- Steve Martin – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1’28.685
19- Shaun Whyte – Yamaha France GMT94 Ipone – Yamaha YZF R1 – a 1 giro

Valerio Piccini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy