Superbike Imola Warm Up: Haga il più veloce, caduta per Checa

Superbike Imola Warm Up: Haga il più veloce, caduta per Checa

Distacchi contenuti con Checa 5° e Melandri 14°

Commenta per primo!

Nella giornata che può risultare decisiva per la corsa al titolo mondiale, un outsider di lusso si conferma su ottimi livelli nei quindici minuti di Warm Up all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Noriyuki Haga, terzo in Superpole, ha fermato i cronometri sull’1’48″242 in sella alla Aprilia RSV4 Factory #41 schierata dal Pata Racing Team, lasciando a poco più di un decimo nell’ordine Tom Sykes (Kawasaki) e Jonathan Rea (Castrol Honda), altri due grandi protagonisti delle prove al Santerno.

Con distacchi risicati nel quarto d’ora di attività pre-gare non manca nelle posizioni che contano Leon Haslam, buon quarto a precedere Carlos Checa protagonista di una scivolata senza conseguenze all’altezza della Variante intitolata a Gilles Villeneuve. Il portacolori Ducati Althea sul piano cronometrico accusa uno svantaggio di 265 millesimi, ma dalla sua parte può vantare la conquista della sesta Superpole stagionale ed il primo “match point” iridato.

Il leader della classifica di campionato dovrà guadagnare 26 punti nelle due manche rispetto a Marco Melandri, soltanto 14° in questo Warm Up, obbligato a ottenere almeno due quinti posti per rinviare la festa dell’amico Carlos a Magny Cours. Altri pensieri invece per Jakub Smrz, buon sesto nel Warm Up a precedere il compagno di squadra al Liberty Racing Sylvain Guintoli, Michel Fabrizio, Maxime Berger e Mark Aitchison a completare la top-10 su Kawasaki Pedercini.

Tra gli italiani Federico Sandi, miglior wild card in griglia di partenza, è 12° con la seconda Ducati Althea, Ayrton Badovini 18°, dalla 20° posizione in giù nell’ordine Roberto Rolfo e le Ducati del Barni Racing Team condotte dal leader del CIV Superbike Matteo Baiocco e dal campione italiano in carica Alex Polita, rientrato ieri tra i 16 eletti della Superpole. Le due gare, secondo tradizione, prenderanno al via alle 12:00 e 15:30 davanti a non meno di 80.000 spettatori all’Autodromo del Santerno.

Superbike World Championship 2011
Imola, Classifica Warm Up

01- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – 1’48.242
02- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.137
03- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.189
04- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.229
05- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.265
06- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.322
07- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.442
08- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.570
09- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 0.795
10- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 0.842
11- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 1.026
12- Federico Sandi – Althea Racing – Ducati 1198 – + 1.060
13- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 1.062
14- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 1.166
15- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.195
16- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.257
17- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.329
18- Ayrton Badovini – BMW S1000RR – + 1.711
19- Javier Fores – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 2.130
20- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.627
21- Matteo Baiocco – Barni Racing Team – Ducati 1198 – + 2.714
22- Alex Polita – Barni Racing Team – Ducati 1198 – + 3.083

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy