Superbike Imola Superpole: Jonathan Rea torna in pole

Superbike Imola Superpole: Jonathan Rea torna in pole

Tempone e quarta pole in carriera per Rea

Commenta per primo!

Al TT Circuit Van Drenthe di Assen in Gara 2 è tornato alla vittoria, all’Autodromo Internazionale ‘Enzo e Dino Ferrari’ di Imola Jonathan Rea è tornato in pole position. In un’infuocata Superpole al Santerno il forte pilota nordirlandese, dal 2008 portacolori del team Ten Kate tra Superbike e Supersport, ha indovinato un giro “perfetto” al termine della decisiva “SP2” in 1’46″289, un crono per certi versi inaspettato che ha respinto gli assalti di una vasta schiera di pretendenti alla vittoria al Santerno. Alla quarta Superpole in carriera, domani l’alfiere del Pata Honda World Superbike Team scatterà davanti a tutti nelle due gare in programma a cominciare da Sylvain Guintoli (Aprilia Racing) e Davide Giugliano (Ducati Superbike Team), rispettivamente 2° e 3° a completare la prima fila e distanziati di 1 solo millesimo (!) di secondo al responso del cronometro.

Si ritroveranno invece a scattare dalla seconda fila i rispettivi compagni di squadra Chaz Davies (4°) e Marco Melandri (5° e con un convincente passo gara) così come il Campione del Mondo in carica, capoclassifica di campionato e dominatore a Imola lo scorso anno Tom Sykes, inaspettatamente 6° a precedere il team-mate in Kawasaki KRT Loris Baz (7°) più Eugene Laverty. Grazie al miglior crono nella “SP1”, Niccolò Canepa con la Ducati 1199 Panigale R dell’Althea Racing non soltanto si è guadagnato il lasciapassare per la “SP2” dove ha spiccato un rimarchevole 9° crono assoluto, ma anche la “pole” di classe “EVO” a scapito di Leon Camier, undicesimo con la S1000RR di BMM Motorrad Italia ereditata dall’infortunato Sylvain Barrier.

Escluso per poco più di 1/10 da un potenziale approdo alla “SP2” la wild card d’eccezione Ivan Goi, capoclassifica del CIV Superbike (e pluri-Campione italiano Superstock 1000), al via con una Ducati 1199 Panigale R “EVO” del Barni Racing Team condotta davanti a nomi illustri come David Salom (14° al via delle due gare con Kawasaki Provec) e Toni Elias, inaspettatamente costretto a partire dalla quinta fila in sella alla Aprilia RSV4 Factory del team Red Devils Roma. Completano il novero dei piloti scesi in pista nel corso della “SP1” Ayrton Badovini (16° su Bimota BB3 “EVO” del Team Alstare), Luca Scassa (Kawasaki Pedercini “EVO”, 17°) con Michel Fabrizio ventesimo in sella alla seconda Kawasaki Ninja ZX-10R del team Grillini. Domani alle 10:30 e 13:10 le due gare.

eni FIM Superbike World Championship 2014
Autodromo Internazionale ‘Enzo e Dino Ferrari’ di Imola, Classifica Tissot-Superpole (SP2)

01- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – 1’46.289
02- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.265
03- Davide Giugliano – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R – + 0.266
04- Chaz Davies – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R – + 0.389
05- Marco Melandri – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.451
06- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.478
07- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.725
08- Eugene Laverty – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.426
09- Niccolò Canepa – Althea Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 1.951 (EVO)
10- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 1.953
11- Leon Camier – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – + 2.082 (EVO)
12- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – senza tempo

La Griglia di Partenza

01- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP
02- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory
03- Davide Giugliano – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R
04- Chaz Davies – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R
05- Marco Melandri – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory
06- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R
07- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R
08- Eugene Laverty – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
09- Niccolò Canepa – Althea Racing – Ducati 1199 Panigale R (EVO)
10- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP
11- Leon Camier – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR (EVO)
12- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
13- Ivan Goi – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R (EVO)
14- David Salom – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R (EVO)
15- Toni Elias – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory
16- Ayrton Badovini – Team Bimota Alstare – Bimota BB3 (EVO)
17- Luca Scassa – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R (EVO)
18- Sheridan Morais – IRON BRAIN Grillini Kawasaki – Kawasaki ZX-10R (EVO)
19- Christian Iddon – Team Bimota Alstare – Bimota BB3 (EVO)
20- Michel Fabrizio – IRON BRAIN Grillini Kawasaki – Kawasaki ZX-10R (EVO)
21- Jeremy Guarnoni – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R (EVO)
22- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-10R (EVO)
23- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR
24- Alessandro Andreozzi – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R (EVO)
25- Peter Sebestyen – BMW Team Toth – BMW S1000RR (EVO)
26- Geoff May – Team Hero EBR – EBR 1190RX
27- Aaron Yates – Team Hero EBR – EBR 1190RX

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy