Superbike: Imola ospita il quarto round del Mondiale 2014

Superbike: Imola ospita il quarto round del Mondiale 2014

Tom Sykes leader, gli italiani all’attacco per la vittoria

Il quarto round della stagione 2014, il primo appuntamento in Italia. L’Autodromo Internazionale ‘Enzo e Dino Ferrari’ di Imola si prepara ad ospitare i 28 protagonisti del World Superbike per un fine settimana che può risultare “determinante” per l’obiettivo finale. Negli archivi il “tormentato” weekend vissuto al TT Circuit Van Drenthe di Assen, al Santerno si presenterà da capoclassifica di campionato il Campione del Mondo in carica Tom Sykes, bravo a limitare i danni nell’ultimo round conquistando punti preziosi per la classifica, sufficienti per presentarsi ad Imola con un discreto vantaggio nei confronti dei suoi più diretti inseguitori e con una concreta chance di “allungare” nella generale ripensando alla doppietta conseguita lo scorso anno. L’Autodromo ‘Enzo e Dino Ferrari’ sulla carta sembra poter esaltare il binomio Sykes-Kawasaki, ma gli avversari non si danno certamente per vinti. In trionfo tra Phillip Island ed in Gara 1 ad Assen, Sylvain Guintoli conta di riscattare l’errore nella seconda manche al TT Circuit Van Drenthe e recuperare le dodici lunghezze di svantaggio dalla vetta, proposito condiviso da Loris Baz, terzo a -15 dal proprio compagno di squadra, tra le note positive di questo primo scorcio di campionato con la seconda Kawasaki Ninja ZX-10R ufficiale schierata dal Kawasaki Racing Team. Alla luce dei verdetti espressi ad Assen ed in virtù di trascorsi favorevoli al Santerno, nel weekend sarà doveroso seguire con un occhio di riguardo Jonathan Rea, tornato alla vittoria (la prima per la nuova Honda CBR 1000RR Fireblade in configurazione SP) al TT Circuit, deciso a ripetersi fiducioso delle proprie chance e del potenziale di tutto il Pata Honda World Superbike Team. Punta invece alla prima vittoria da portacolori Aprilia Marco Melandri, suo malgrado costretto giù a recuperare uno svantaggio di 39 punti dalla vetta, 49 lo svantaggio di Davide Giugliano, tra i grandi protagonisti ad Imola lo scorso anno e punta di diamante del Ducati Superbike Team che al Santerno correrà in casa. Oltre all’ex Campione Superstock 1000 FIM Cup, Ducati fa affidamento su Chaz Davies e punta a riaffermarsi al comando della classe “EVO” con Niccolò Canepa, con la Ducati 1199 Panigale R dell’Althea Racing leader a scapito di David Salom (Kawasaki Racing Team), in una categoria che al Santerno ospiterà da wild card il capoclassifica del CIV Superbike Ivan Goi con una Panigale del Barni Racing Team. Da seguire nel fine settimana ad Imola anche l’agguerrita coppia del team Crescent Suzuki formata da Eugene Laverty e Alex Lowes (sensazionale podio in Gara 2 ad Assen), le evoluzioni della MV Agusta con Claudio Corti, i progressi del Team Bimota Alstare con Ayrton Badovini costantemente nella top-3 di classe “EVO” in compagnia dei connazionali Luca Scassa (ottima prova al TT Circuit con la Kawasaki Pedercini), Michel Fabrizio (Grillini Kawasaki) e Alessandro Andreozzi (Pedercini Kawasaki), mentre Leon Camier è stato riconferato in BMW Motorrad Italia da sostituto dell’infortunato Sylvain Barrier. eni FIM Superbike World Championship 2014 La Classifica di Campionato dopo il 3° Round 01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 108 02- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 96 03- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 93 04- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – 89 05- Marco Melandri – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 69 06- Davide Giugliano – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R – 59 07- Chaz Davies – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R – 47 08- Eugene Laverty – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 46 09- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – 44 10- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 36 11- Toni Elias – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – 34 12- Niccolò Canepa – Althea Racing – Ducati 1199 Panigale R – 28 (EVO) 13- David Salom – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 27 (EVO) 14- Luca Scassa – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – 11 (EVO) 15- Leon Camier – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – 11 (EVO) 16- Sheridan Morais – IRON BRAIN Grillini Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 10 (EVO) 17- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-10R – 9 (EVO) 18- Glenn Allerton – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – 6 (EVO) 19- Kervin Bos – Winteb Liquid Rubber Racing Team – Honda CBR 1000RR SP – 5 (EVO) 20- Claudio Corti – MV Agusta Reparto Corse Yakhnich Motorsport – MV Agusta F4 RR – 5 21- Jeremy Guarnoni – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 5 (EVO) 22- Michel Fabrizio – IRON BRAIN Grillini Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 2 (EVO) Il Programma ad Imola Venerdì 9 maggio 11.45 – 12.30: Prove Libere 1 15.30 – 16.15: Prove Libere 2 Sabato 10 maggio 09.45 – 10.30: Prove Libere 3 12.30 – 13.00: Prove Libere 4 15.00 – 15.40: Superpole Domenica 11 maggio 08.40 – 08.55: Warm Up 10.30: Gara 1 (19 giri) 13.10: Gara 2 (19 giri)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy