Superbike: il campionato su La7 ancora per altri 3 anni

Superbike: il campionato su La7 ancora per altri 3 anni

Rinnovo contrattuale con Infront Motor Sports

Commenta per primo!

E’ arrivato questo pomeriggio il comunicato stampa ufficiale che conferma il rinnovo dell’accordo per i diritti televisivi del Campionato del Mondo Superbike tra la Infront MotorSport, società organizzatrice del campionato, e la La7. Il nuovo contratto avrà la durata di 3 anni durante i quali la rete televisiva italiana continuerà ad incrementare il processo di valorizzazione editoriale e produttivo del campionato, già potenziato nel corso delle ultime stagioni. La7 acquisità i diritti sia per le trasmissioni in analogico che sul digitale terrestre in esclusiva per l’Italia.

Paolo Flammini, Amministratore Delegato di Infront Motor Sports, e Lillo Tombolini, Direttore di Rete de LA7, non hanno mancato di manifestare piena soddisfazione per il rinnovato accordo.

Paolo Flammini: “Il rinnovo del contratto con LA7 giunge in un momento particolarmente favorevole per il Campionato Mondiale Superbike. Con 7 costruttori ufficialmente schierati e 28 piloti permanenti, il Campionato Mondiale Superbike rappresenta oggi la disciplina più effervescente ed interessante di tutto il motorsport mondiale. Gli sforzi fatti da LA7 durante tutti questi anni di collaborazione ci hanno consentito di consolidare la presenza del Campionato Mondiale Superbike sul territorio italiano; siamo certi che nel prossimo triennio assisteremo ad un’importante crescita del valore, della visibilità e dell’appeal del nostro campionato che si presenterà con contenuti sempre più ricchi ed interessanti per i nostri fans.”

Lillo Tombolini: “Siamo molto soddisfatti di questo nuovo accordo con Infront, perchè tra LA7 e la Superbike prosegue un sodalizio lungo quasi dieci anni. Questo evento è nato televisivamente con noi, e siamo contenti di riproporlo ancora per altri tre anni. Come con altri sport, seguiamo anche per la Superbike una logica di prospettiva e di crescita. E’ una competizione che ha ottenuto una grande attenzione mediatica e in tv negli ultimi anni ha raccolto significativi consensi di pubblico, toccando ascolti anche di oltre un milione di media. Siamo convinti che le potenzialità di espansione e di sviluppo siano ancora tantissime, anche nell’ambito di progetti futuri attualmente allo studio e legati alla sinergia con tutti gli altri mezzi di comunicazione presenti nel nostro Gruppo”.

Silvia Lavezzo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy