Superbike: Hiroshi Aoyama prova a Suzuka per la 8 ore

Superbike: Hiroshi Aoyama prova a Suzuka per la 8 ore

Correrà con il team HARC-PRO alla 8 ore di Suzuka

di Redazione Corsedimoto

Se nel mondiale sta incontrando più problemi del previsto, Hiroshi Aoyama quest’estate ha la concreta chance di “salvare” la stagione nella gara più importante della terra del Sol Levante: la 8 ore di Suzuka. Chiamato direttamente dalla Honda, “Hiro” il 10-11 luglio scorsi ha preso parte all’ultima sessione di test pre-gara con la CBR 1000RR gommata Bridgestone #634 del team HARC-PRO Honda, la stessa formazione con la quale esordì nell’All Japan 250 GP prima di passare a tempo pieno nel mondiale di categoria. Aoyama, che sarà affiancato da Takumi Takahashi (vice-campione All Japan Superbike in carica e vincitore, proprio con HARC-PRO, della 8 ore 2010) e Ryuichi Kiyonari (tri-campione con 43 vittorie all’attivo nel British Superbike, tre affermazioni nel mondiale su Honda Ten Kate e quattro a Suzuka), ha preso contatto per la prima volta con una Fireblade diversa rispetto a quella abitualmente adoperata nella serie iridata per preparazione del propulsore, sospensioni e pneumatici. Aoyama non sarà l’unico pilota del WSBK atteso al via della 8 ore di Suzuka: con il team detentore del trofeo, F.C.C. TSR Honda, tornerà dopo due anni Jonathan Rea, mentre Leon Camier affiancherà Josh Waters e Nobuatsu Aoki in Yoshimura Suzuki.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy