Superbike: Eugene Laverty “La mia vittoria più significativa”

Superbike: Eugene Laverty “La mia vittoria più significativa”

Vince Gara 1 a Phillip Island con Crescent Suzuki

Commenta per primo!

Alla prima da pilota Crescent Suzuki, Eugene Laverty al Phillip Island Grand Prix Circuit ha ottenuto una sensazionale vittoria in Gara 1. Costretto a rimontare dalla settima posizione dopo una brutta partenza, in un lampo “Norge” ha recuperare 3″6 dal terzetto di testa, riuscendo a vincere con distacco rispetto a Marco Melandri e Sylvain Guintoli.

Artefice dalla prima vittoria Suzuki da quattro anni a questa parte, il forte pilota irlandese era deciso a ripetersi in Gara 2, ma il cedimento del propulsore Yoshimura nel corso del 15° giro l’ha costretto alla resa.

Gara 1 è stata davvero incredibile“, ammette Eugene Laverty. “Ritrovarmi così indietro al via, riuscire a rimontare e vincere con distacco è stato pazzesco: una gara perfetta, abbiamo dimostrato tutto il nostro potenziale e smentito chi non credeva in noi. Per tutto l’inverno siamo stati veloci, sapevamo di poter lottare subito per le posizioni di vertice.

Questa è stata la vittoria più significativa, per certi versi importante, della mia carriera in Superbike. Riuscire a vincere subito con la Suzuki e con questo team è fantastico: non potevo chiedere di più. Purtroppo in Gara 2 sono stato costretto al ritiro, è stata una grande delusione per tutti, ma non ci perdiamo certo d’animo.

Sono cose che succedono nelle corse, ma dopo una simile Gara 1 non possiamo esser delusi. Come livello di competitività ci siamo, ora dobbiamo riconfermarci nei test a Jerez e nella prima gara europea ad Aragon“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy