Superbike Donington Warm Up: Sykes su pista bagnata

Superbike Donington Warm Up: Sykes su pista bagnata

Pioggia anche nei conclusivi 15 minuti di prove

Commenta per primo!

Pioggia anche nei conclusivi 15 minuti di Warm Up pre-gare del Mondiale Superbike a Donington Park. In queste condizioni il Campione del Mondo in carica e idolo di casa Tom Sykes si è trovato a meraviglia staccando, proprio allo scadere, il miglior riferimento cronometrico della sessione in 1’45″711, primo ed unico ad infrangere il muro dell’1’46”.

Scontano invece 3/10 rispettivamente dalla seconda e terza posizione il poleman Davide Giugliano e Sylvain Guintoli, gap che sale a 8/10 per Leon Haslam, quarto nel Warm Up ed atteso al via nelle due gare dalla prima fila insieme a Marco Melandri, decimo in questi 15 minuti di prove, preceduto nell’ordine anche da Alex Lowes (5°), Toni Elias, Loris Baz, Eugene Laverty ed il capoclassifica di campionato Jonathan Rea, nono accusando un gap di 2″8 dalla vetta.

Nella classe “EVO” Christian Iddon, buon tredicesimo con la Bimota BB3 del Team Alstare, avvicina diverse “Full SBK” tra cui Claudio Corti (positivo 11° con la MV Agusta F4 RR del Yakhnich Motorsport), a seguire Alessandro Andreozzi è 14°, Niccolò Canepa 15°, Ayrton Badovini 21°. Da segnalare le cadute di Peter Sebestyen (alla “Coppice”) ed, in pieno tornantino “Goddards”, di Sheridan Morais e Aaron Yates in sella alla propria EBR 1190RX.

eni FIM Superbike World Championship 2014
Donington Park Circuit, Classifica Warm Up

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 1’45.711
02- Davide Giugliano – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R – + 0.316
03- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.372
04- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 0.840
05- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.315
06- Toni Elias – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – + 1.338
07- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 2.391
08- Eugene Laverty – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.540
09- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 2.837
10- Marco Melandri – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 3.041
11- Claudio Corti – MV Agusta Reparto Corse Yakhnich Motorsport – MV Agusta F4 RR – + 3.183
12- Chaz Davies – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R – + 4.033
13- Christian Iddon – Team Bimota Alstare – Bimota BB3 – + 4.120 (EVO)
14- Alessandro Andreozzi – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 4.123 (EVO)
15- Niccolò Canepa – Althea Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 4.398 (EVO)
16- Jeremy Guarnoni – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 6.111 (EVO)
17- Leon Camier – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – + 6.121 (EVO)
18- David Salom – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 7.673 (EVO)
19- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 8.526
20- Romain Lanusse – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 9.137 (EVO)
21- Ayrton Badovini – Team Bimota Alstare – Bimota BB3 – + 10.324 (EVO)
22- Peter Sebestyen – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 12.346 (EVO)
23- Aaron Yates – Team Hero EBR – EBR 1190RX – + 13.599
24- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-10R – + 13.974 (EVO)
25- Sheridan Morais – IRON BRAIN Grillini Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 21.731 (EVO)

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy