Superbike Donington Superpole: Checa 1°, Biaggi Vs Melandri

Superbike Donington Superpole: Checa 1°, Biaggi Vs Melandri

Seconda pole per Checa, i due italiani “a contatto”

Commenta per primo!

Dopo la Superpole al debutto stagionale, Carlos Checa si riconferma ed ottiene la prima casella dello schieramento anche sul tracciato di Donington Park, per questo secondo round del 2011. Il capo classifica del mondiale ha fatto segnare uno stratosferico tempo di 1’28.099, riferimento cronometrico inavvicinabile per gli avversari, ottenendo la quarta affermazione in carriera in questo frangente.

Il pilota Ducati Althea Racing non ha fatto che confermare ciò che già di buono aveva già mostrato nelle sessioni precedenti, e si candida come favorito per le due gare di domani assieme al pilota di casa Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport), autore di un ottimo secondo posto in sella alla S1000RR ufficiale.

Questa Superpole inglese, nonostante l’exploit di Checa, è risultata molto combattuta, ma anche molto nervosa. Protagonista suo malgrado, non nelle modalità a cui siamo stati abituati nel recente passato, è stato il campione in carica Max Biaggi, il quale in due distinte occasioni si è ritrovato ad ostacolare il giro lanciato di due suoi avversari: la prima nel secondo mini-turno, ha visto come vittima incolpevole il connazionale Marco Melandri (Yamaha World Superbike) il quale si è ritrovato il “Corsaro” nella traiettoria della curva “McLeans” ed ha dovuto chiudere il gas, perdendo così la possibilità di ottenere il tempo che gli avrebbe probabilmente garantito l’accesso alla Superpole 3 (il pilota romagnolo ha poi concluso fuori dai primi 8, mentre Biaggi ha terminato la SP2 con l’ottavo tempo).

Nell’ultima sessione invece, utile a decidere lo schieramento delle due file, il #1 si è ritrovato a bassa velocità nella linea ideale del tornantino “Melbourne” nel momento in cui il compagno di marca Noriyuki Haga stava terminando il giro lanciato (tornata peraltro molto competitiva, che gli ha comunque, nonostante l’intoppo garantito la prima casella della seconda fila). Due episodi che non sono certo passati inosservati, con la diatriba Biaggi-Melandri che è continuata anche ai box (e fa tornare alla mente l’episodio avvenuto tra i due nel round MotoGP di Assen datato 2005).

Tornando ai risultati della Superpole, ed automaticamente allo schieramento in gara per le gare di domani, non può che risaltare la fantastica prestazione di Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), terzo davanti all’ottimo Jakub Smrz (Ducati Effenbert Liberty Racing), al giapponese Noriyuki Haga (PATA Aprilia Racing) e proprio al campione del mondo in carica Max Biaggi. Chiudono la seconda fila il secondo pilota Aprilia Alitalia Leon Camier e un altro britannico, ovvero Jonathan Rea (Castrol Honda).

Nona posizione per il già citato Marco Melandri (Yamaha World Superbike), che ha preceduto Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport), Michel Fabrizio (Suzuki Alstare) e Joan Lascorz. Il compagno di squadra del ravennate, ovvero Eugene Laverty, partirà domani dalla tredicesima casella, risultato non certo positivo ma spiegato dalla caduta di cui è stato vittima nei primissimi minuti della Superpole 1 (il pilota di passaporto irlandese è scivolato alla “Hollywood”, rischiando di venire travolto dalla sua YZF-R1 che gli è rimbalzata pericolosamente vicino per poi finire contro le protezioni).

Superbike World Championship 2011
Donington Park, Classifica Superpole (SP3)

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 1’28.099
02- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.266
03- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.457
04- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.462
05- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 0.574
06- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.603
07- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.638
08- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.415

La Griglia di Partenza

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198
02- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR
03- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R
04- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198
05- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory
06- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory
07- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory
08- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR
09- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1
10- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR
11- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000
12- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R
13- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1
14- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198
15- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198
16- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR
17- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR
18- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R
19- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy