Superbike Donington Gara 2: doppietta di Sykes

Superbike Donington Gara 2: doppietta di Sykes

Rea secondo conserva 102 punti di vantaggio

Commenta per primo!

Si è liberato da un “peso” in Gara 1, ha dominato la scena in Gara 2. Per il terzo anno consecutivo prosegue l’imbattibilità di Tom Sykes a Donington Park, autore di una sensazionale doppietta (la prima stagionale) riscattando un opaco inizio di stagione e, soprattutto, riuscendo a recuperare qualche punticino (10 in tutto) nei confronti del proprio compagno di squadra nonchè capoclassifica di campionato Jonathan Rea, due volte secondo nel weekend del Mondiale Superbike all’East Midlands. Alla terza doppietta di fila su questo tracciato dopo le precedenti affermazioni del 2013 e 2014, “The Grinner” in Gara 2 ha avuto vita più facile rispetto alla prima manche ritrovandosi di fatto senza avversari lungo il cammino.

Se nella mattinata ha dovuto fronteggiare colpo-su-colpo gli assalti di Rea, nella seconda corsa lo stesso teammate in KRT ha scontato un errore nelle fasi iniziali della contesa prendendosi un rischio incredibile in piena “Coppice”. Rimasto in piedi per miracolo, “Johnny” dalla settima posizione ha prontamente recuperato terreno fino alla seconda piazza arpionata a otto giri dal termine in quel momento a scapito di Leon Haslam con un deciso attacco alla celebre “Esses Fogarty”. Ormai a ben 9″1 dal compagno di squadra giunto alla personale ventiquattresima affermazione in carriera nel Mondiale Superbike, Rea si è accontentato di un secondo posto utile ai fini-campionato ritrovandosi ora con 102 punti sullo stesso Sykes, salito al secondo posto nella generale a completare l’1-2 KRT.

Non distante dalla Kawasaki #65, a replicare il podio di Gara 1 Chaz Davies si è assicurato il terzo posto distanziando un acciaccato Leon Haslam e Davide Giugliano, a confronto per la quarta piazza con “Pocket Rocket” che è riuscito a spuntarla per una manciata di millesimi. Nella gara “degli altri” Alex Lowes si è prodotto in una positiva prestazione transitando sul traguardo in sesta posizione con la Crescent Suzuki di punta seguito da Jordi Torres (7°), Sylvain Guintoli (8°) e dai nostri Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia) e Matteo Baiocco (Ducati Althea) a braccetto in nona e decima piazza a completare la top-10. Fuori dai giochi invece Niccolò Canepa, medesimo discorso per Nico Terol (rovinoso highside alla “Coppice”) e per Leon Camier, quest’ultimo scivolato con la propria MV Agusta alla “Fogarty” mentre si giocava un piazzamento importante a ridosso della top-5.

eni FIM Superbike World Championship 2015
UK Round
Donington Park, Classifica Gara 2

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 23 giri in 33’52.649
02- Jonathan Rea – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 9.772
03- Chaz Davies – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 12.304
04- Leon Haslam – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 15.601
05- Davide Giugliano – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 15.779
06- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 23.136
07- Jordi Torres – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 26.674
08- Sylvain Guintoli – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 27.206
09- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – + 31.469
10- Matteo Baiocco – Althea Racing – Ducati Panigale R – + 34.659
11- Roman Ramos – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-10R – + 36.298
12- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 36.682
13- Leandro Mercado – Barni Racing Team – Ducati Panigale R – + 1’17.739
14- Randy De Puniet – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’24.434
15- Santiago Barragan – Grillini SBK Team – Kawasaki ZX-10R – + 1’24.601
16- Gabor Rizmayer – BMW Team Toth – BMW S1000RR – a 1 giro
17- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR – a 1 giro

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy