Superbike Donington Gara 1: Sykes torna alla vittoria

Superbike Donington Gara 1: Sykes torna alla vittoria

Batte per la prima volta Rea dopo 8 controsorpassi

Commenta per primo!

Più che “poteva”, Tom Sykes in Gara 1 a Donington Park “doveva” vincere. Dopo una serie di 10 gare consecutive dove ha subito lo stato di grazia del proprio (nuovo) compagno di squadra Jonathan Rea, finalmente sul tracciato di casa il Campione del Mondo Superbike 2013 si è assicurato la prima affermazione stagionale riuscendo a regolare lo stesso Rea e Chaz Davies, terzo a completare un podio caratterizzato dalla “Union Jack”. A digiuno di successi da 16 gare (l’ultima affermazione il 13 luglio 2014 in Gara 2 a Laguna Seca), “The Grinner” è tornato ai suoi livelli regolando, dopo un avvincente duello tutto in casa Kawasaki Racing Team, un Jonathan Rea sempre più leader della classifica di campionato.

Ritrovatosi in testa dopo essersi assicurato ieri la ventiseiesima Superpole della carriera, Sykes al sesto giro di gara ha subito il primo attacco da Rea. I due si sono successivamente scambiati più volte il comando delle operazioni per un computo totale di otto sorpassi-e-controsorpassi, non senza contatti ravvicinati ai celebri tornantini “Melbourne” e “Goddards”. Gestendo la situazione, Sykes è riuscito ad allungare a sei tornate dal termine lasciando a 3″7 Rea, viatico per portare a 23 il numero di vittorie in carriera nel Mondiale su 68 totalizzate in questa categoria dalla Kawasaki. Aspettando Gara 2 in programma alle 15:00 (le 16:00 italiane), Donington Park restituisce il miglior Tom Sykes per un podio tutto britannico con Rea e Chaz Davies (Ducati) a seguire, non al meglio della forma fisica Leon Haslam (Aprilia Red Devils) ha stretto i denti conquistando un quarto posto seppur lasciando per strada altri 7 punti in campionato a vantaggio di Rea.

Non ha sortito grandi fortune Gara 1 invece a Davide Giugliano, per un problema alla posteriore rientrato ai box nel corso dell’ottavo giro, lasciando così il ruolo di miglior italiano ad un sensazionale Ayrton Badovini, quinto con la S 1000 RR di BMW Motorrad Italia vincendo il confronto diretto con Alex Lowes (6°) con a seguire Jordi Torres (7° in rimonta), Sylvain Guintoli (8°) con Leon Camier (buon 9° con la MV Agusta) e David Salom (10°) a completare la top-10. Una scivolata al tredicesimo giro ha tolto di scena Matteo Baiocco protagonista di una splendida Superpole mentre Niccolò Canepa conquista un punticino con il 15° posto in sella alla Kawasaki Grillini.

eni FIM Superbike World Championship 2015
UK Round
Donington Park, Classifica Gara 1

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 23 giri in 33’59.865
02- Jonathan Rea – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 3.743
03- Chaz Davies – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 15.140
04- Leon Haslam – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 18.304
05- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – + 20.362
06- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 20.848
07- Jordi Torres – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 21.807
08- Sylvain Guintoli – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 24.346
09- Leon Camier – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F4 – + 30.570
10- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 39.074
11- Leandro Mercado – Barni Racing Team – Ducati Panigale R – + 44.023
12- Nico Terol – Althea Racing – Ducati Panigale R – + 46.925
13- Roman Ramos – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-10R – + 50.871
14- Randy De Puniet – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’06.993
15- Niccolò Canepa – Grillini SBK Team – Kawasaki ZX-10R – + 1’09.883
16- Christophe Ponsson – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1’26.098
17- Davide Giugliano – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – a 1 giro
18- Gabor Rizmayer – BMW Team Toth – BMW S1000RR – a 1 giro
19- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR – a 1 giro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy