Superbike Donington Gara 1: ennesima vittoria per Spies

Superbike Donington Gara 1: ennesima vittoria per Spies

Haga è terzo, Fabrizio solamente dodicesimo

Commenta per primo!

Ben Spies ha vinto gara 1 del nono round del mondiale Superbike, sul circuito di Donington Park. Il pilota texano ha condotto la manche dalla prima curva, ponendosi davanti a un Max Biaggi autore di una grande partenza, ma incapace di prendere la leadership dalla prima staccata. La prima parte di gara ha visto un terzetto composto da Spies, Biaggi e Noriyuki Haga, i quali hanno progressivamente creato un gap incolmabile per i primi inseguitori.

Col passare dei giri Noriyuki Haga non è riuscito a tenere il passo dei primi due, preferendo mantenere una sicura terza posizione. Il duello quindi è rimasto tra l’alfiere Yamaha World Superbike e il pilota Aprilia ufficiale, fatto di giri velocissimi e di diverse interpretazioni del tracciato, che vedevano l’americano più veloce nelle prime e nelle ultime due curve e il romano capace di colmare il gap nella parte centrale della pista. Non ci sono stati sorpassi tra i due, nonostante questo la sfida è stata molto tirata.

Grande spavento all’ultimo giro per il pilota romano, il quale all’uscita della esse Fogarty si è ritrovato con la sua RSV4 spenta, ma Max Biaggi è riuscito in qualche modo a farla riaccendere ed a tagliare comunque il traguardo prima di un Noriyuki Haga il quale aveva vistosamente rallentato nell’ultima tornata, girando addirittura col tempo di 1’32.758.

I sorpassi si sono visti nella lotta per la quarta posizione, che ha visto i due inglesi Leon Haslam e Shane Byrne battagliare fino alla bandiera a scacchi. “Shakey” sul traguardo è parso molto arrabbiato per non aver potuto ottenere il quarto posto, scaricando la sua ira contro il parabrezza della sua 1098 RS, colpevole di avergli creato ancora una volta dei problemi, questa volta all’anteriore, così come egli stesso ha sottolineato al team durante un passaggio sul traguardo.

Sesto è il giapponese Shinya Nakano con l’altra Aprilia ufficiale, segno che la moto di Noale è davvero in forma in questo weekend britannico. Settimo è Jonathan Rea, molto aggressivo nella prima parte di gara e non certo aiutato dalla cattiva posizione in griglia. Il pilota dell’Ulster precede il californiano John Hopkins, a suo agio sulla pista conosciuta di Donington Park e con la Honda Stiggy e capace di tenersi dietro il ceco Jakub Smrz con la Ducati Guandalini e Ryuichi Kiyonari con la seconda Honda del team Ten Kate.

Brutta prestazione per il pilota che è terzo in classifica generale, ovvero Michel Fabrizio con l’altra Ducati ufficiale. Il pilota di Frascati non è stato autore di una buona partenza, ritrovandosi in mezzo ad un gruppetto di piloti molto agguerriti, del quale Jonathan Rea è stato quello che gli ha creato i problemi maggiori.

Fabrizio nella seconda parte di gara ha progressivamente perso terreno, tagliando il traguardo addirittura in dodicesima posizione, per un sospetto problema al cambio che non gli ha permesso di essere competitivo come ci aveva abituato in questa stagione. Cadute per Tom Sykes e Gregorio Lavilla, piloti in grado di essere veloci in questo weekend, vista la lunga esperienza dei due nel BSB, e per un altro esperto conoscitore del tracciato delle East Midlands, il pilota del team Airwaves GSE James Ellison.
Caduta nel finale per Troy Corser, completamente in ombra in questo weekend inglese, l’ultimo di una serie di brutte prestazione che hanno caratterizzato la stagione finora disputata in BMW. Appuntamento per le 16:30 per gara 2.

HANNspree Superbike World Championship 2009
Donington Park, Classifica Gara 1

01- Ben Spies – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – 23 giri in
02- Max Biaggi – Aprilia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 7.156
03- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 F09 – + 10.968
04- Leon Haslam – Stiggy Racing Honda – Honda CBR 1000RR – + 18.843
05- Shane Byrne – Team Sterilgarda – Ducati 1198 RS – + 19.125
06- Shinya Nakano – Aprilia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 21.286
07- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 23.644
08- John Hopkins – Stiggy Racing Honda – Honda CBR 1000RR – + 32.849
09- Jakub Smrz – Guandalini Racing – Ducati 1198 RS – + 32.904
10- Ryuichi Kiyonari – Ten Kate Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 33.192
11- Carlos Checa – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 34.535
12- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 F09 – + 35.093
13- Leon Camier – Airwaves Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 35.441
14- Lorenzo Lanzi – DFX Corse – Ducati 1198 RS – + 39.034
15- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 41.067
16- Matthieu Lagrive – Honda Althea Racing – Honda CBR 1000RR – + 46.452
17- Yukio Kagayama – Suzuki Alstare BRUX – Suzuki GSX-R 1000 K9 – + 47.924
18- Broc Parkes – Kawasaki World Superbike Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 48.246
19- Luca Scassa – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 50.932
20- Simon Andrews – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 55.032
21- Jamie Hacking – Kawasaki World Superbike Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 55.216
22- Alessandro Polita – Celani Race – Suzuki GSX-R 1000 K9 – + 1’02.758
23- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 1’02.977
24- David Checa – Yamaha France GMT94 Ipone – Yamaha YZF R1 – + 1’12.255
25- Blake Young – Suzuki Alstare BRUX – Suzuki GSX-R 1000 K9 – + 1’12.531

Valerio Piccini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy