Superbike: conclusa la prima esperienza di Toni Elias in SBK

Superbike: conclusa la prima esperienza di Toni Elias in SBK

Due giorni di test a Misano con BMW Motorrad Italia

Commenta per primo!

Due giorni di test, una scivolata ed una prima presa di contatto con il “mondo Superbike” in vista, chissà, di un futuro tra le derivate di serie nella prossima stagione. Così si può riassumere il test di Toni Elias con la S1000RR orfana di James Toseland del team BMW Motorrad Italia a Misano Adriatico. Il pilota spagnolo, tuttora Campione del Mondo Moto2 in carica, in soli 10 giorni è passato dal condurre sullo stesso tracciato la Honda RC212V MotoGP del team LCR alla BMW S1000RR Superbike, con tutte le difficoltà del caso a trovare subito il limite prestazionale: cambiano peso, gomme, elettronica, freni. Tutto, o quasi, insomma. Per Elias, già partito verso l’Aragona per disputare il 13° appuntamento stagionale della MotoGP 2011, si è trattato comunque di un test importante per valutare alternative in vista dell’anno venturo. Toni ha provato qui con l’unico obiettivo di conoscere al meglio la Superbike“, ha spiegato Serafino Foti, direttore sportivo di BMW Motorrad Italia. “Un giorno e mezzo però non è sicuramente molto per conoscere una moto. Intanto abbiamo comunque raccolto anche da lui molte informazioni. Toni è partito a fine mattinata per raggiungere il suo Team per la gara di MotoGP di questo week end. Desidero ringraziare personalmente Toni per la sua disponibilità e il team LCR“. Nei due giorni Toni Elias è passato dall’1’38″1 all’1’37″8 spiccato nella conclusiva giornata di prove, distante 2” netti rispetto al miglior tempo siglato da Marco Melandri in 1’35″8.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy