Superbike: chi è Blake Young, pilota Alstare per Donington Park

Superbike: chi è Blake Young, pilota Alstare per Donington Park

L’americano sostituirà Fonsi Nieto con la Suzuki ufficiale

Commenta per primo!

Il team Suzuki Alstare ha deciso. O meglio, Batta è riuscito nell’intento di portare, seppur soltanto per Donington Park, Blake Young in sella alla GSX-R 1000 K9 lasciata libera dall’infortunato Max Neukirchner, il cui ritorno è previsto per Brno. Fonsi Nieto non ha convinto e ottenuto risultati di rilievo seppur conoscendo squadra, modalità e tempi di lavoro, pneumatici e categoria. Meglio, a questo punto, scommettere sul giovane pilota americano, che come biglietto da visita ha un contratto ufficiale Suzuki Yoshimura nell’American Superbike nonchè la certezza di essere il nuovo “pupillo” di Kevin Schwantz. Ma, alla resa dei conti, chi è Blake Young?

Con Ben Spies passato al mondiale di categoria, il nativo del Wisconsin era stato “promosso” dalla Suzuki (casa con la quale ha un contratto sin dal 2005) al team ufficiale Rockstar Makita. L’intento era quello di “ripetere” il fenomeno-Spies, pur con qualche anno in più di tempo a disposizione, ma con la certezza che il ragazzo di talento ne ha da vendere, anche se in questi anni di risultati di rilievo è riuscito a raccoglierli soltanto sul finale della scorsa stagione tra Superstock e Supersport, con qualche podio e pole position con la Suzuki del team M4 (squadra che domina attualmente la Daytona SportBike).

Giovanissimo, classe ’87, Young è stato portato subito nell’AMA Supersport e Superstock nel 2005, risultando il miglior debuttante dell’anno, diventando sul finale di stagione presenza fissa nella top ten. Da quel momento in avanti Young, sempre su Suzuki, si è migliorato fino a raggiungere la moto ufficiale nell’American Superbike, affiancando Tommy Hayden e Mat Mladin. Proprio l’australiano era riuscito a insidiare nelle ultime gare, prima di un infortunio che l’ha tenuto fuori gioco e gli ha “consigliato” di non correre proprio nel mondiale Superbike a Miller con Alstare.

Ripresosi dall’infortunio, reduce da due gare non proprio eccellenti a Elkhart Lake (con anche qualche “battibecco” con Aaron Yates), adesso Blake Young esordirà nel campionato del mondo a Donington Park, dove per uno strano scherzo del destino debuttò anche il suo predecessore Ben Spies nel motociclismo “occidentale”, seppur in MotoGP lo scorso anno sostituendo Loris Capirossi. Non aspettiamoci di vederlo subito là davanti: Young deve imparare e sfrutterà l’occasione per conoscere un nuovo mondo. Anche perchè il prossimo anno, per contratto e per scelta, resterà ancora in America.

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy