Superbike: Chaz Davies “Procede bene il recupero dall’infortunio”

Superbike: Chaz Davies “Procede bene il recupero dall’infortunio”

Sicuro di correre a Imola il prossimo 1 aprile

di Redazione Corsedimoto

Da Campione del Mondo Supersport in carica, Chaz Davies era senza dubbio uno dei piloti più attesi per la prova inaugurale del mondiale Superbike 2012 a Phillip Island. Purtroppo per il portacolori del team ParkinGO MTC Racing una rovinosa caduta nel secondo turno di prove ufficiali l’ha costretto alla resa, complice una frattura del polso sinistro (radio e ulna) con l’inevitabile conseguenza di andare sotto i ferri direttamente in Australia.

Grazie al mese di sosta, l’ex pilota della MotoGP è sicuro di tornare in sella alla propria Aprilia RSV4 Factory ad Imola, come ha avuto modo di confidare in una lunga intervista rilasciata a WorldSBK.com, rinnovato sito web ufficiale della Superbike.

Sto abbastanza bene e penso che abbiamo fatto un passo in avanti importante nelle scorse due settimane“, afferma Chaz Davies. “Il polso mi fa male ed è gonfio, ma dovremmo essere nei tempi giusti per un buon recupero. Mi hanno semplicemente dato da utilizzare un tutore rimovibile e da un paio di giorni non lo sto più usando. Ho iniziato a recuperare la mobilità nel polso e le ossa stanno cominciando a saldarsi. Il pollice sembra non voler funzionare ma sta migliorando.

Il radio si è rotto e si è scomposto leggermente, quindi le due parti di osso si sono distanziate un pochino. I chirurghi lo hanno riallineato ed hanno inserito tre viti, una lunga e due corte, attraverso il radio, aggiungendo anche una piccola placca. Per dare al tutto la solidità necessaria hanno optato inoltre per un innesto osseo sintetico. Due fili sono stati inseriti per tener collegata la placca ad un’altra parte del braccio. L’ulna invece non ha richiesto alcun intervento, in quanto guarirà spontaneamente.

Il percorso di recupero sta seguendo i tempi stabiliti, quindi non vedo perché io non possa correre ad Imola. Certamente non sarò al massimo della forma fisica, probabilmente mi presenterò all’ 80% o 90% della condizione“, ha concluso l’ex vincitore della 200 miglia di Daytona.

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy