Superbike: Carlos Checa “Penso già al prossimo round”

Superbike: Carlos Checa “Penso già al prossimo round”

Sesto in Gara 1, a terra al via della 2° manche a Donington

Commenta per primo!

Secondo e 1° nelle due gare disputate a Donington Park lo scorso anno, Carlos Checa si era presentato con legittime ambizioni per il quinto appuntamento stagionale della Superbike sul tracciato dell’East Midlands. Purtroppo per il Campione del Mondo in carica, qualche imprevisto di troppo non gli ha consentito di lottare per la vittoria in una Gara 1 conclusa in sesta posizione, ritrovandosi addirittura a terra dopo 400 metri nella seconda manche.

Scattato dalla terza fila dello schieramento di partenza (9° in Superpole, fuori alla SP2), Checa è giunto al contatto alla prima curva con Eugene Laverty, con il risultato di coinvolgere in questa disavventura anche i compagni di marca e/o squadra Davide Giugliano e Jakub Smrz.

Scivolato al quarto posto della classifica di campionato a 23 punti dal leader Max Biaggi, per il pilota Ducati Althea l’obiettivo è di rifarsi tra due settimane al Miller Motorsports Park, tracciato dove, sulla carta, resta il pilota da battere, forte di un bottino di quattro vittorie conseguite dal 2008 al 2011 (più due successi sfumati nel 2010…).

Il risultato di Gara 1 non era poi così male“, afferma Carlos Checa. “Pensavo di far meglio nella seconda gara, ma purtroppo dopo pochi metri sono stato costretto al ritiro. Sono partito bene, ma alla prima curva mi sono ritrovato a contatto con Laverty: ho visto uno spiraglio, ho provato ad inserirmi, ma a quel punto Laverty ha frenato improvvisamente e non ho potuto evitare la caduta.

Per fortuna non mi sono fatto niente, ho solo un pò di dolore alla gamba, ma sarò in forma per il prossimo round. Adesso ci sono due settimane di sosta per prepararmi al meglio per Miller: sto già pensando al riscatto per il prossimo round.“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy