Superbike Brno Gara 1: vittoria perentoria per Jonathan Rea

Superbike Brno Gara 1: vittoria perentoria per Jonathan Rea

Secondo è Biaggi, sempre più leader, 3° Crutchlow

Commenta per primo!

Jonathan Rea ha ottenuto una vittoria maiuscola in gara 1 a Brno, per la classe Superbike. Il pilota nord-irlandese conquista quindi il terzo successo della stagione, il quinto in carriera, su una pista che lo ha visto ottenere la prima vittoria personale nella stagione 2008 Supersport, conclusa al secondo posto dietro al compagno di squadra Andrew Pitt.

“Johnny” aveva annunciato già al termine della Superpole di ieri, di avere in dote un passo di gara davvero costante e performante, specialmente nella seconda parte di gara. E così è stato, con l’alfiere di casa Honda Ten Kate che ha tagliato il traguardo, in assoluto controllo della corsa, con due secondi e mezzo di vantaggio sul capo classifica Max Biaggi. Il centauro Aprilia Alitalia era partito benissimo dallo schieramento, transitando per primo alla staccata numero 1: al termine della prima tornata però, Rea ha compiuto uno dei suoi “tipici” sorpassi all’esterno, conquistando la testa della corsa ed imprimendo un ritmo indiavolato, irresistibile per gli avversari.

Nel corso della seconda tornata, è il britannico di casa Yamaha Sterilgarda Cal Crutchlow a passare in seconda posizione ai danni del pilota italiano, il quale verso la fine del giro si è visto superare anche dallo spagnolo di Ruben Xaus. Strada in salita per il romano di casa Aprilia, il quale nel corso della quinta tornata è riuscito ad avere la meglio sull’unico pilota BMW Motorrad Motorsport presente in pista, dopo un’accesa bagarre.

Con il passare dei giri Jonathan Rea ha iniziato davvero a fare il vuoto, girando costantemente 2/3 decimi di secondo più forte degli inseguitori, mentre dietro di lui Crutchlow ha incominciato nell’ultima parte di gara a subire un deciso calo di prestazioni in sella alla YZF-R1 Yamaha Sterilgarda. L’aggancio completo avviene al quindicesimo giro, con Biaggi che nella tornata successiva ha provato un inserimento sul britannico alla staccata della curva 6, tentativo rispedito al mittente da “The Dog”. Basta però solo un passaggio per il #3 per agguantare definitivamente la seconda posizione, mantenuta fino alla bandiera a scacchi.

Vittoria quindi per Rea, seguito da Biaggi e con Crutchlow a completare il podio. Quarto è il francese Sylvain Guintoli con la prima delle Suzuki Alstare, autore di un’ottima prova, seguito da Ruben Xaus e dal giapponese di casa Ducati Xerox Noriyuki Haga, con quest’ultimo che ha la meglio nel finale su un arrembante James Toseland (Yamaha Sterilgarda).

Soltanto ottavo è Leon Haslam, il quale vede il proprio passivo in classifica generale sul leader Max Biaggi salire fino a 49 lunghezze, un distacco che raggiunge così un livello davvero importante.  Dietro al pilota Suzuki Alstare, a completare la top 10, troviamo un duo di piloti Ducati Satellite con Carlos Checa (Althea Racing) che fa meglio del buon Lorenzo Lanzi (DFX Corse). Da segnalare anche il buon undicesimo posto dell’inglese Tom Sykes con la Kawasaki ZX-10R ufficiale.

Soltanto quindici piloti hanno tagliato il traguardo, viste le diverse cadute ed i problemi tecnici occorsi in questa prima manche: si ha avuto inizio al primo giro con il contatto tra Max Neukichner, che ha perso l’anteriore della sua CBR 1000RR Ten Kate alla prima curva coinvolgendo lo sfortunato Chris Vermeulen. Fuori nel medesimo punto anche Jakub Smrz con l’Aprilia Pata B&G. Caduta anche per il nostro Luca Scassa nel corso del quarto giro, mentre si tratta di ritiro per l’inglese Leon Camier (Aprilia Alitalia) per problemi alla frizione e per il nostro Michel Fabrizio (problemi al motore della sua Ducati Xerox).

HANNspree Superbike World Championship 2010
Brno, Classifica Gara 1

01- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – 20 giri in 40’16.037
02- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 2.518
03- Cal Crutchlow – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 4.071
04- Sylvain Guintoli – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 7.160
05- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 8.602
06- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 11.379
07- James Toseland – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 11.513
08- Leon Haslam – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 16.487
09- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 20.829
10- Lorenzo Lanzi – DFX Corse – Ducati 1198 – + 25.164
11- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 32.602
12- Shane Byrne – Althea Racing – Ducati 1198 – + 36.748
13- Broc Parkes – ECHO CRS Honda – Honda CBR 1000RR – + 39.183
14- Roger Hayden – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 59.889
15- Matteo Baiocco – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 1’05.329

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy