Superbike: BMW Motorrad Italia ringrazia James Toseland

Superbike: BMW Motorrad Italia ringrazia James Toseland

I ringraziamenti da parte di Andrea Buzzoni e BMW Italia

Commenta per primo!

Il ritiro dalle corse di James Toseland non ha soltanto sorpreso tifosi e addetti ai lavori. Il team BMW Motorrad Italia, a poche settimane dal round di Imola, si ritrova senza uno dei due piloti sul quale ha puntato molto. Andrea Buzzoni, Serafino Foti e tutto lo staff della formazione tricolore erano convinti ben presto di ritrovare il vero JT, ma purtroppo l’infortunio al polso non ha lasciato altra scelta al due volte Campione del Mondo Superbike.

Andrea Buzzoni, direttore BMW Motorrad Italia e responsabile del programma Superbike, ha così voluto commentare l’uscita di scena di Toseland, comprensibilmente dispiaciuto per una decisione che ha lasciato tutti di sorpresa.

Sono personalmente molto dispiaciuto per il ritiro di James“, commenta Andrea Buzzoni. “Quest’anno ho avuto l’opportunità di incontrare e conoscere James ed ho potuto apprezzare non solo la sua professionalità, in un anno così difficile, ma specialmente le sue qualità umane.

Voglio ringraziare James per il suo comportamento, la sua personalità trasparente, la sua cortesia e professionalità. Nelle corse ci sono molti piloti veloci, ma James unisce il talento del pilota ed una grande umanità. E’ un pilota eccellente – un campione – ed una persona molto positiva. Grazie James”.

Il BMW Motorrad Italia Superbike Team non ha comunicato il nome del pilota che sostituirà James Toseland anche se Lorenzo Lanzi è il candidato #1, avendo già sostituito l’ormai ex-pilota britannico a Misano, Aragon e Brno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy