Superbike: Blake Young non vede l’ora di correre a Donington

Superbike: Blake Young non vede l’ora di correre a Donington

Debutto nel mondiale Superbike con Alstare Suzuki

Commenta per primo!

Dopo l’occasione mancata di debutto sul suolo nazionale di Miller Motorsports Park, Blake Young potrà finalmente disputare il suo primo weekend nel mondiale Superbike, sul tracciato di Donington Park. Il 21enne pilota del Wisconsin, compagno di squadra di Mat Mladin nel team Rockstar Makita Suzuki nella AMA Superbike e “sostituto” da quest’anno di Ben Spies proprio in quel team, ha finalmente l’occasione di poter effettuare il primo approccio al mondiale delle derivate dalla produzione di serie senza pressioni, viste le da lungo esaurite possibilità di ambire al titolo, dopo il bruttissimo incidente avvenuto lo scorso maggio sul circuito di Monza a Max Neukirchner, del team Suzuki Alstare Brux col quale correrà.

Nessuna richiesta specifica quindi dal team di Francis Batta, dopo le brutte prestazioni di un Fonsi Nieto che di sicuro nel team non è l’ultimo arrivato. Young potrà quindi tastare con mano la competitività del campionato e mostrare il suo talento.

“Sono molto contento di correre con la GSX-R1000 del team Suzuki Alstare Brux” afferma Blake Young, “questo weekend a Donington Park. Ho gareggiato in moto sin da quando me lo posso ricordare.
Ho sempre voluto correre con le Superbike e ho avuto la possibilità di fare ciò con il team Rockstar Makita Suzuki nel campionato americano. Ora, visto che ho l’opportunità di disputare un round con il team Suzuki Alstare Brux in Europa è come un sogno che si avvera. Non vedo l’ora che accada e voglio tirare fuori il meglio da questa opportunità”.

Valerio Piccini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy