Superbike: Bird “La partnership Kawasaki è fantastica”

Superbike: Bird “La partnership Kawasaki è fantastica”

Si punta in grande per la stagione 2010

Commenta per primo!

Da quest’anno l’impegno di Kawasaki Racing nel mondiale Superbike è stato preso in toto dal PBM, il team di Paul Bird che, dopo una stagione di ambientamento con Honda, è passato alle moto di Akashi con il ruolo di “Factory Team”. Dopo un inizio così così adesso le Ninja ZX-10R di Broc Parkes e Makoto Tamada sono sempre più vicine alle prime posizioni e logicamente Paul Bird, che ha vinto numerosi titoli nel British Superbike, è soddisfatto di questo primo anno insieme alla Kawasaki.

Per noi è stata una fantastica opportunità diventare team ufficiale Kawasaki“, afferma Paul Bird. “Tutti i ragazzi della squadra vivono di motociclismo giorno e notte: siamo determinati a vincere, anche se ci vorrà del tempo. Oggi il livello è altissimo, entrare nei primi dieci è come stare nella top-six cinque anni fa. Siamo soddisfatti dei nostri progressi, nei primi 18 sono tutti molto vicini e noi siamo sempre più a ridosso delle prime posizioni“.

L’obiettivo per il 2010 sarà quello di concretizzare il passo successivo potendo anche contare sulla totale fiducia da parte di Kawasaki.

Il nostro rapporto con la Kawasaki è fantastico, è praticamente impossibile non andare d’accordo con i componenti del reparto corse. Noi siamo ancora una squadra “piccola”, ma grazie al loro supporto stiamo diventando sempre più grandi, stiamo ampliando il nostro reparto corse e Kawasaki sta vedendo in prima persona come noi stiamo investendo sul futuro. Grazie al loro supporto questo è più facile e miriamo a far bene nei prossimi anni“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy