Superbike: Ben Spies “Spero in un miracolo per il campionato”

Superbike: Ben Spies “Spero in un miracolo per il campionato”

Parola dell’americano che parla prima del ritorno in USA

Commenta per primo!

Dopo le recenti disavventure tra Monza e Kyalami, per Ben Spies il campionato sembra ormai andato, con solo la realistica possibilità di chiudere in seconda posizione. “Elbowz”, tuttavia, vuole provare a recuperare terreno a cominciare da Miller, tracciato che conosce bene avendoci corso (nelle sue varie versioni del circuito, “accorciato” lo scorso anno nella concomitanza con il WSBK) dal 2006 al 2008 nell’AMA Superbike, raccogliendo su 6 gare ben 5 vittorie…

Per me sarà bello correre in un tracciato che conosco”, afferma Ben Spies. “Sarà bello inoltre passare del tempo “a casa” e tornare a rivedere amici e persone della famiglia che da tempo non vedevi. Quanto al weekend di gare, sono sicuro che possiamo avere un buon risultato a Miller“.

E per il campionato? La situazione non è delle migliori, ma il pilota Yamaha Superbike ha una tattica prevedibile: puntare a vincere tutte le gare sperando nelle disavventure altrui.

Io voglio fare il massimo per provare a vincere il maggior numero di gara possibili e vedere se con qualche miracolo è possibile rimontare in classifica“.

Spera in un miracolo e di un colpo a vuoto di Noriyuki Haga, che a parte la seconda manche di Monza non è mai sceso dal podio con un ruolino di marcia strepitoso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy