Superbike: Ben Spies resta nel 2010, nel 2011 in MotoGP!

Superbike: Ben Spies resta nel 2010, nel 2011 in MotoGP!

Sempre con la Yamaha, contratto di due anni

Commenta per primo!

Con un comunicato stampa la Yamaha ha annunciato il futuro di Ben Spies. Il tre volte campione AMA Superbike, attualmente in lotta per la vittoria nel campionato del mondo nella sua stagione d’esordio, ha rinnovato con la casa dei Tre Diapason per le stagioni 2010 e 2011, ovvero per i prossimi due anni con un programma molto chiaro. Il prossimo anno “Texas Terror” resterà nel Mondiale Superbike con il team ufficiale Yamaha gestito da Massimo Meregalli, mentre dal 2011 passerà in MotoGP con un “team satellite” di Iwata (non necessariamente il Tech 3).

L’accordo era già stato siglato da tempo, anche se negli ultimi tempi era stata data libertà di azione a “Elbowz” per programmare il proprio futuro. Alla fine ha prevalso il buon senso e così Spies resterà un altro anno tra le derivate di serie indipendentemente dal successo, o meno, di campionato, con già la certezza di passare nel 2011 in MotoGP con un team satellite Yamaha e con un contratto siglato direttamente con la casa costruttrice.

Sono molto felice di far parte ancora della famiglia Yamaha“, ha dichiarato Ben Spies, solo 13° nelle prime qualifiche del Nurburgring. “Questo è il periodo più emozionante della mia carriera e non vedo l’ora che prosegua in questa maniera per ancora tanto tempo. Devo dir grazie alla Yamaha, mi hanno accolto nel migliore dei modi in Superbike e sono felice che mi hanno dato la loro fiducia per il mio passo successivo in carriera nella MotoGP del 2011“.

Con questa decisione si chiudono molte prospettive di mercato per il team Tech 3, dove potrebbe restare Colin Edwards e anche James Toseland che dovrà vedersela con piloti “liberi” come Chris Vermeulen o Alex De Angelis. Di certo la Superbike si tiene per un altro anno il suo pilota, forse, più rappresentativo, con la Yamaha che ha “bloccato” un talento unico di questo sport.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy