Superbike: Ben Spies “Incredibile vincere al primo anno”

Superbike: Ben Spies “Incredibile vincere al primo anno”

Le parole del Campione del Mondo Superbike 2009

Commenta per primo!

Da quattro anni è imbattuto. Ben Spies è il Campione del Mondo Superbike 2009, primo a regalare questa soddisfazione alla Yamaha, riuscendoci in una “toccata e fuga” nella serie, considerando che il prossimo anno correrà in MotoGP. Con 14 vittorie e 11 pole position Spies ha battuto Noriyuki Haga, e finalmente dopo questa vittoria sembra essersi “sbloccato” anche parlando di emozioni.

E’ stata una giornata spettacolare e non finirò mai di ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato a raggiungere questo risultato“, afferma il nuovo campione del mondo. “E’ stato incredibile vincere per Yamaha, soprattutto nel mio primo anno in SBK. Non penso di avere ancora realizzato quello che è successo oggi ma in un paio di giorni sono sicuro che me ne renderò conto!

Ben Spies ha poi spiegato come è riuscito nell’impresa di ribaltare una situazione che alla vigilia di Portimao lo vedeva penalizzato dai 10 punti di svantaggio nei confronti di Noriyuki Haga.

Gara 1 è andata benissimo, nella seconda ho fatto quello che era necessario per vincere. E’ stato difficile comunque tenere la situazione sotto controllo, perché il ritmo era veloce. Mi ero accorto di avere un paio di piloti dietro non troppo lontani e sapevo che se Nori avesse vinto mi sarei dovuto piazzare almeno sesto. Così ho cercato di avvantaggiarmi per tenermi fuori dai guai. Qualche preoccupazione me l’ha data Max, che mi si è infilato all’interno un paio di volte andando poi lungo. Così ho deciso di passarlo per stare tranquillo negli ultimi giri“.

Adesso Ben Spies è a tutti gli effetti Campione del Mondo Superbike e pilota della MotoGP, con la prima gara il prossimo 8 novembre a Valencia come wild-card.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy