Superbike: Ben Spies “3 punti da Haga? Non è andata male”

Superbike: Ben Spies “3 punti da Haga? Non è andata male”

Si aspettava un weekend difficile a Imola

Commenta per primo!

Si aspettava un weekend difficile e per Ben Spies non è andata diversamente a Imola. Un 4° ed un 5° posto nelle due manche, da 18 punti di vantaggio su Noriyuki Haga a 3 lunghezze da recuperare. Per l’andamento del weekend, tuttavia, il “Texas Terror” sa che nonostante la tanta sfortuna non è poi andata così male.

Sapevo che sarebbe stato un weekend difficile“, ammette Ben Spies, “per questo non è poi così male ritrovarsi a soli 3 punti dalla prima posizione di campionato. Oggi c’erano piloti più forti di me e non potevo farci niente, anche perchè abbiamo avuto un pò di problemi ed eventi sfortunati“.

Più nello specifico il pilota della Yamaha spiega nel dettaglio cos’è successo nelle due manche, dove non è stato in grado di salire sul podio.

Nella prima manche non eravamo a posto, ci mancava grip e accelerazione che a Imola è molto importante. Abbiamo trovato una soluzione in Gara 2, avevo un buon ritmo, ma mi è successo di tutto: prima Rea mi ha passato più volte con traiettorie off-limits, poi si sono toccati Biaggi e Simoncelli e tutti hanno visto che ho perso tanto tempo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy