Superbike Assen Prove 1: Sykes comanda sotto la pioggia

Superbike Assen Prove 1: Sykes comanda sotto la pioggia

A seguire Guintoli e Melandri, a terra Haslam

Commenta per primo!

Nel segno della pioggia e di Tom Sykes è iniziato il terzo round del Mondiale Superbike al TT Circuit Van Drenthe di Assen. Sotto il diluvio il vice-Campione del Mondo in carica, costretto ad inseguire in campionato a 47 punti dalla vetta, ha dominato la scena staccando il miglior riferimento cronometrico in 1’58″947, quasi mezzo secondo di vantaggio proprio sul capoclassifica Sylvain Guintoli, primo inseguitore sul tracciato dove conquistò la vittoria in Gara 1 lo scorso anno.

In un turno caratterizzato da tante cadute (a terra nel corso della sessione Davide Giugliano, Alexander Lundh, il recente vincitore del Bol d’Or Loris Baz e Leon Haslam, KO nel finale e trasportato al centro medico), “The Grinner” senza particolari problemi si è attestato al comando della graduatoria rifilando 1″7 al dominatore dell’ultima prova disputatasi al MotorLand Aragón di Alcañiz Chaz Davies, quarto e seguito dal già menzionato Leon Haslam, Jules Cluzel (buon 6° con la Crescent Suzuki) e Ayrton Badovini, 7° con la prima Panigale del Team Ducati Alstare seppur a oltre 3″ dalla vetta.

Con Checa 9° e Laverty 11° seguiti da Giugliano (12°) e Fabrizio (14°), un acciaccato Leon Camier è riuscito a completare 9 giri chiudendo all’ottavo posto, di poco davanti a Ivan Clementi che porta la BMW del HTM Racing nella top-10. Soltanto 3 i giri (non completati) all’attivo invece per Jonathan Rea, atteso protagonista nel pomeriggio sul tracciato di casa del team Ten Kate.

eni FIM Superbike World Championship 2013
TT Circuit Van Drenthe Assen, Classifica Prove Libere 1

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 1’58.947
02- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.491
03- Marco Melandri – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 0.749
04- Chaz Davies – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 1.781
05- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 2.165
06- Jules Cluzel – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.783
07- Ayrton Badovini – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 3.650
08- Leon Camier – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.691
09- Carlos Checa – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 3.862
10- Ivan Clementi – HTM Racing – BMW S1000RR – + 3.996
11- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 4.090
12- Davide Giugliano – Althea Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 4.415
13- Max Neukirchner – MR Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 4.586
14- Michel Fabrizio – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – + 5.186
15- Mark Aitchison – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1098R – + 5.375
16- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 5.427
17- Vittorio Iannuzzo – Grillini Dentalmatic SBK – BMW S1000RR – + 6.531
18- Alexander Lundh – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 8.327
19- Federico Sandi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 16.966

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy