Superbike Aragon Qualifiche 2: Checa ritorna in testa

Superbike Aragon Qualifiche 2: Checa ritorna in testa

Secondo Jakub Smrz, bene Biaggi e Melandri

Commenta per primo!

Con i primi 16 piloti (quelli che si qualificano la Superpole di oggi pomeriggio) racchiusi in 999 millesimi, è difficile dire chi è andato bene e chi meno al termine del secondo turno di qualifiche sul tracciato Motorland Aragon di Alcaniz, per la classe Superbike. In testa alla classifica c’è Carlos Checa (Ducati Althea), non certo una novità quest’anno: il leader indiscusso del mondiale, con temperature relativamente più “basse” riesce a far lavorare alla perfezione la sua 1198, riuscendo a far segnare il miglior tempo grazie ad un crono di 1’59.183.

Il pilota spagnolo ha preceduto al termine il compagno di marca Jakub Smrz (Ducati Effenbert Liberty Racing) e il campione in carica Max Biaggi (Aprilia Alitalia), con Tom Sykes che ottiene un convincente quarto posto precedendo il connazionale Leon Camier (Aprilia Alitalia, capace di risalire la classifica solo al termine di sessione) e il sorprendente Maxime Berger (Ducati Supersonic Racing), davvero a suo agio sulla spettacolare pista iberica.

Settimo posto per Marco Melandri (Yamaha World Superbike), più a suo agio nel caldo torrido pomeridiano come ha dimostrato l’ottima prestazione nel primo turno di qualifica. Il pilota romagnolo si è però concentrato molto sul passo di gara, cercando un set-up in grado di preservare gli pneumatici in vista delle due gare di domani. Dietro di lui si classifica il connazionale Ayrton Badovini (Motorrad Italia), ancora una volta il più veloce pilota BMW in pista nonostante una scivolata alla curva 12 (perdita dell’anteriore in ingresso della curva in discesa).

Chiudono l’elenco dei piloti classificati Michel Fabrizio (Suzuki Alstare, nono tempo), Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team), Eugene Laverty (Yamaha World Superbike, vittima di un problema tecnico nel finale), Noriyuki Haga (PATA Aprilia Racing), Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport), lo straordinario Mark Aitchison (Kawasaki Pedercini), Sylvain Guintoli (Ducati Effenbert Liberty Racing) e Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport). L’involuzione del team ufficiale di Monaco di Baviera è più che evidente, con “Pocket Rocket” incapace di tornare nelle posizioni che contano e con il due volte iridato Troy Corser che prende per i capelli l’ultimo posto disponibile. Restano esclusi dalla Superpole il pilota di casa Ruben Xaus (Castrol Honda), Chris Vermeulen (Kawasaki Racing Team) e i due italiani Roberto Rolfo (Kawasaki Pedercini) e Lorenzo Lanzi (BMW Motorrad Italia).

Superbike World Championship 2011
Motorland Aragon, Classifica riepilogativa Qualifiche

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 1’59.183
02- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.079
03- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.095
04- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.175
05- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.236
06- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 0.240
07- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 0.254
08- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.396
09- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.430
10- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.647
11- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 0.648
12- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 0.698
13- Leon Haslam – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.824
14- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 0.841
15- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.950
16- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.999
17- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.249
18- Chris Vermeulen – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.324
19- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1.495
20- Lorenzo Lanzi – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 1.593

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy