Superbike Aragon Prove 3: Marco Melandri al comando

Superbike Aragon Prove 3: Marco Melandri al comando

Stacca il miglior tempo davanti a Sykes e Davies

Commenta per primo!

Con condizioni di pista asciutta nonostante il temporale della nottata, nel sabato mattina di attività al Motorland Aragón di Alcañiz si è disputata la terza e decisiva sessione di prove libere per determinare i 10 piloti promossi direttamente alla “Superpole 2”. La caccia alla top-10 ha premiato Marco Melandri, in sella alla propria Aprilia RSV4 Factory autore del miglior riferimento cronometrico di 1’57″686, sufficiente per distanziare di 246/1000 il Campione del Mondo in carica Tom Sykes, secondo con la prima Kawasaki Ninja ZX-10R ufficiale KRT. Bel confronto nelle posizioni che contano della classifica con le Ducati 1199 Panigale R ufficialmente schierate dal Ducati Superbike Team in evidenza: Chaz Davies, vincitore ad Aragon tra Superbike (doppietta con BMW lo scorso anno) e Supersport (2011 con Yamaha ParkinGO), è 3° assoluto, 5° Davide Giugliano preceduto da Loris Baz.

Nel novero dei 10 piloti ammessi alla SP2 figura anche il capoclassifica di campionato Sylvain Guintoli (6°) e Jonathan Rea (scivolato fino alla 7° piazza senza migliorare la “pole” di ieri) più Leon Haslam (9°) e le Crescent Suzuki di Alex Lowes ed Eugene Laverty rispettivamente in ottava e decima posizione. Sfuma l’approdo “diretto” alla SP2 (traguardo conseguito a Phillip Island) per Niccolò Canepa, 11° e pur sempre leader della graduatoria “EVO” con la Ducati 1199 Panigale R dell’Althea Racing, davanti a Toni Elias e due Superbike italiane: la Bimota BB3 del Team Alstare (all’esordio e senza prender punti per la classifica) con Ayrton Badovini, la MV Agusta F4 RR condotta da Claudio Corti, 14° e davanti a Leon Camier, sostituto dello sfortunatissimo Sylvain Barrier in BMW Motorrad Italia.

Nella top-20 per la Superpole-1 spazio anche a David Salom (Kawasaki “EVO”), Christian Iddon (17° con la seconda Bimota BB3), Jeremy Guarnoni e le Grillini Kawasaki di Sheridan Morasi e Michel Fabrizio, non per Luca Scassa (22°) e Alessandro Andreozzi, caduto nel finale alla curva 2 con la propria Kawasaki Pedercini demolita.

eni FIM Superbike World Championship 2014
Motorland Aragón, Classifica Riepilogativa Prove Libere 1-2-3

01- Marco Melandri – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 1’57.686
02- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.246
03- Chaz Davies – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R – + 0.250
04- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.255
05- Davide Giugliano – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R – + 0.299
06- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.463
07- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 0.494
08- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.681
09- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 0.690
10- Eugene Laverty – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.806
11- Niccolò Canepa – Althea Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 1.937 (EVO)
12- Toni Elias – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – + 1.945
13- Ayrton Badovini – Team Alstare – Bimota BB3 – + 2.213 (EVO)
14- Claudio Corti – MV Agusta Reparto Corse Yakhnich Motorsport – MV Agusta F4 RR – + 2.839
15- Leon Camier – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – + 2.879 (EVO)
16- David Salom – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 2.977 (EVO)
17- Christian Iddon – Team Alstare – Bimota BB3 – + 2.985 (EVO)
18- Jeremy Guarnoni – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 3.050 (EVO)
19- Sheridan Morais – IRON BRAIN Grillini Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 3.115 (EVO)
20- Michel Fabrizio – IRON BRAIN Grillini Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 3.795 (EVO)
21- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-10R – + 3.825 (EVO)
22- Luca Scassa – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 4.351 (EVO)
23- Alessandro Andreozzi – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 4.821 (EVO)
24- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 4.986
25- Aaron Yates – Team Hero EBR – EBR 1190RX – + 5.416
26- Geoff May – Team Hero EBR – EBR 1190RX – + 5.971
27- Peter Sebestyen – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 7.884 (EVO)

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy