Superbike 2013, lo schieramento a meno di 2 mesi dal via

Superbike 2013, lo schieramento a meno di 2 mesi dal via

Al momento attesi 19 piloti per la stagione 2013

Commenta per primo!

Superbike 2013: sarà un anno di transizione? Questa la considerazione generale di appassionati e addetti ai lavori in vista della 26esima stagione del Mondiale Superbike, di “passaggio” aspettando le novità regolamentari per il 2014 seguendo le nuove direttive di Dorna Sports. Con la sostanziale riconferma in toto del regolamento 2012, l’anno nuovo della Superbike presenta attualmente 19 piloti attesi al via di tutto il campionato in rappresentanza di 6 differenti case costruttrici: Aprilia, BMW, Ducati, Kawasaki, Honda e Suzuki, in rigoroso ordine della classifica costruttori 2012. Il 2013 per Aprilia, Campione piloti e costruttori in carica, rappresenta una sorta di “anno zero”, il primo dell’era post-Max Biaggi. Il team ufficiale farà affidamento sul riconfermato Eugene Laverty (contratto biennale siglato nell’inverno 2011) e le ambizioni del neo-acquisto di esperienza Sylvain Guintoli, ma anche su due team “clienti” che avranno in dote le stesse RSV4 Factory: con Red Devils Roma correrà Michel Fabrizio (in evidenza negli ultimi test 2012 a Jerez), con Althea un determinatissimo Davide Giugliano, atteso all’esordio in sella alla Aprilia il 18 gennaio prossimo ad Almeria. In casa BMW, con l’uscita di scena del team ufficiale (ma non mancherà il supporto del rinnovato Reparto Corse di Monaco), BMW Motorrad Italia sotto le insegne di “BMW Motorrad GoldBet SBK Team” punta al successo “mondiale” con Marco Melandri e Chaz Davies, con altre due BMW S1000RR “Clienti” schierate dal team Grillini (con Vittorio Iannuzzo) e l’esordiente HTM Racing, atteso all’esordio nel Mondiale con Ivan Clementi. Saranno soltanto tre invece le nuove Ducati 1199 Panigale al via della stagione 2013: il Team Ducati Alstare con Carlos Checa ed Ayrton Badovini, Team MR di Mario Rubatto con il rientrante Max Neukirchner. Resta invariato il numero di Kawasaki con il team ufficiale KRT che si affida al vice-Campione del Mondo Tom Sykes ed il talento di Loris Baz, da definire i programmi del Team Pedercini con una probabile riconferma di Alexander Lundh ed un secondo pilota da annunciare (recentemente si era parlato di Simone Grotzkyj Giorgi). Due alfieri a testa infine per Honda (Jonathan Rea e Leon Haslam con il rinnovato Pata Honda World Superbike Team) e Suzuki (Leon Camier e Jules Cluzel, FIXI Crescent Suzuki). Nelle prossime settimane, grazie alla cifra simbolica d’iscrizione di 1 euro voluta nell’ottobre 2012 da Infront Motor Sports, non sono escluse sorprese dell’ultim’ora, al fine di superare il tetto di 20 piloti attesi al via della stagione 2013. Superbike World Championship 2013 Lo schieramento di partenza provvisorio Aprilia Aprilia Racing Team: Sylvain Guintoli, Eugene Laverty Althea Racing: Davide Giugliano Red Devils Roma: Michel Fabrizio BMW BMW Motorrad GoldBet SBK Team: Marco Melandri, Chaz Davies Grillini Superbike Team: Vittorio Iannuzzo HTM Racing: Ivan Clementi Ducati Team Ducati Alstare: Carlos Checa, Ayrton Badovini Team MR Ducati: Max Neukirchner Kawasaki Kawasaki Racing Team, Tom Sykes, Loris Baz Team Pedercini: Alexander Lundh, ? Honda Pata Honda World Superbike Team: Jonathan Rea, Leon Haslam Suzuki FIXI Crescent Suzuki: Leon Camier, Jules Cluzel

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy