Superbike 2013, conclusi sotto la pioggia i test a Jerez

Superbike 2013, conclusi sotto la pioggia i test a Jerez

Stop forzato dei test nell’ultima giornata di prove

Commenta per primo!

Sotto la pioggia va in archivio una settimana di test riservati alle principali squadre del Mondiale Superbike a Jerez de la Frontera. Con Kawasaki e Aprilia che avevano lasciato l’Andalusia nella giornata di mercoledì (Honda addirittura un giorno prima), sono rimasti sul tracciato che ospiterà il 20 ottobre 2013 il mondiale di categoria più soltanto i piloti di BMW Motorrad Italia GoldBet e Team Ducati Alstare, salvo ritrovarsi costretti ad incrociare le braccia in corsia box. Nulla di fatto dunque nella conclusiva giornata di prove del 2012, l’ultima possibilità prima delle sei settimane di contingentamento dei test invernali nel periodo compreso (da regolamento FIM) dal 1 dicembre 2012 al 15 gennaio 2013. Aspettando il ritorno in pista previsto per il prossimo mese di gennaio, ad aggiudicarsi la “Superpole” di Jerez è stato così Eugene Laverty, autore mercoledì di un significativo 1’40″185 con gomma Pirelli SC0 “da tempo”, a precedere Tom Sykes il più veloce in configurazione gara grazie al crono “ufficioso” di 1’40″4. Buoni riscontri anche per Marco Melandri, ieri in grado di condurre la S1000RR di BMW Motorrad Italia ad un best time di 1’40″816, seguito dalle Aprilia RSV4 di Michel Fabrizio (convincente secondo test con Red Devils Roma, 1’40″956 con gomma da gara) e di Sylvain Guintoli, ingaggiato dal team ufficiale in sostituzione del Campione del Mondo Max Biaggi. Cresce sul piano cronometrico anche la nuovissima Ducati 1199 Panigale con Carlos Checa, al suo quinto test con la nuova bicilindrica di Bologna, in 1’41″840 ed un miglior crono su pista bagnata in 1’58″654, distanziando Chaz Davies (1’42″716 al terzo test con BMW Motorrad Italia), il compagno di squadra Ayrton Badovini (1’44″521 alla prima presa di contatto con la Panigale del Team Ducati Alstare) e di marca Max Neukirchner, autore di un significativo 1’44″426 con una 1199 in configurazione Superstock, ma con pneumatici Pirelli slick. Di seguito la classifica riepilogativa dei cinque giorni di test a Jerez de la Frontera con i piloti Pata Honda, Jonathan Rea e Leon Haslam, scesi in pista soltanto lunedì e martedì scorsi. Superbike World Championship 2013 Classifica Riepilogativa dei Test a Jerez 01- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 1’40.185 02- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 1’40.400 03- Marco Melandri – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – 1’40.816 04- Michel Fabrizio – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – 1’40.956 05- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 1’41.239 06- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 1’41.400 07- Carlos Checa – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale – 1’41.840 08- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike – Honda CBR 1000RR – 1’42.039 09- Alex Hofmann – Aprilia Test Team – Aprilia RSV4 Factory – 1’42.103 10- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike – Honda CBR 1000RR – 1’42.108 11- Chaz Davies – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – 1’42.716 12- Max Neukirchner – Team MR Ducati – Ducati 1199 Panigale – 1’44.426 13- Ayrton Badovini – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale – 1’44.521

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy