Paul Denning svela le novità ed ambizioni di Crescent Suzuki

Paul Denning svela le novità ed ambizioni di Crescent Suzuki

Seconda stagione nel WSB per FIXI Crescent Suzuki

Commenta per primo!

Se il 2012 per il team Crescent Suzuki nel Mondiale Superbike ha rappresentato una sorta di “Anno Zero”, il 2013 per la formazione di riferimento Suzuki del WSB si presenta con legittime ambizioni da primato. Leon Camier, riconfermato per il secondo anno consecutivo, ha viaggiato su ottimi tempi sul giro nei recenti test a Jerez de la Frontera, mentre il neo-acquisto Jules Cluzel ha tutto il potenziale per rivelarsi tra le “sorprese” della stagione. Di questo ne è convinto Paul Denning, titolare Crescent Racing ed ex-responsabile del progetto Suzuki MotoGP, che in un intervento sul sito ufficiale di Suzuki Racing ha fatto un bilancio dei test invernali chiarendo le ambizioni di FIXI Crescent Suzuki per il World Superbike 2013. “In vista della stagione 2013 l’aspetto più importante riguarda la riconferma di Leon Camier in squadra. A mio avviso Leon è il pilota più sottovalutato dello schieramento di partenza: ha un enorme talento e tutto il potenziale per vincere. Accanto a lui, considerato che John Hopkins è stato costretto al forfait per il 2013, abbiamo deciso di puntare su Jules Cluzel: siamo davvero soddisfatti di averlo con noi, avrà modo in futuro di mostrare tutto il suo valore. Oltre ai piloti ci siamo assicurati la prosecuzione della partnership con FIXI in qualità di title sponsor, è un piacere lavorare con loro così come con tutti i nostri partner: Yoshimura, Motorex, Blue Chip, Sign Language e tanti altri come i nuovi ingressi quali Voltcom, Doodson Insurance, Watches of Distinction e Spidi. L’anno scorso non è stato facile, anzi, difficile per molti aspetti in pista e non, ma il sostegno di Suzuki ci è stato di grande aiuto per confermare i nostri programmi. Quest’inverno tutti i ragazzi di Crescent hanno lavorato duramente per migliorare il rendimento della GSX-R in vista della stagione 2013. Non abbiamo lasciato nulla al caso, tutti i minimi dettagli sono stati curati alla perfezione. Di questo ne siamo orgogliosi, è un vanto vedere la Suzuki GSX-R 1000 in continua evoluzione. Rispetto allo scorso anno abbiamo inoltre rivisto la nostra collaborazione con Yoshimura: assembleremo i motori direttamente nel nostro workshop di Verwood mentre i tecnici di Yoshimura si occuperanno dello sviluppo in Giappone. Yohei Kato e Fujio Yoshimura lavorano a pieno regime per la buona riuscita di questa partnership, siamo davvero orgogliosi di essere “Powered by Yoshimura”. Parlando degli ultimi test, sono stati più che altro uno shakedown per verificare che tutto fosse in ordine. Purtroppo le condizioni climatiche non ci hanno aiutato, su 4 giorni soltanto 2 si sono disputati su pista asciutta, ma Leon ha guidato molto bene e ci siamo ritrovati vicini alle prime posizioni. Anche Jules ha mostrato dei significativi progressi, siamo in attesa di scoprire cosa sarà in grado di fare con più giri all’attivo in sella ad una Superbike. Il nostro obiettivo è di crescere gara dopo gara e proprio per questo abbiamo già organizzato un test ad Aragon poco prima del secondo round: in questa occasione ci attendiamo diverse novità da provare, l’ideale per portare FIXI, Suzuki e tutti i nostri partner al vertice del Mondiale Superbike”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy