Marco Melandri: “Oggi era importante finire le due gare”

Marco Melandri: “Oggi era importante finire le due gare”

Riduce il gap da Max Biaggi, ora di soltanto 10.5 punti

Svantaggio dalla testa della classifica dimezzato. Senza commetter errori, Marco Melandri lascia Silverstone “in scia” a Max Biaggi in campionato: da 21 a soli 10.5 punti da recuperare frutto di un 7° ed un 8° posto nelle due gare sufficienti per limitare i danni e sfruttare le disavventure altrui, come spiegato dal vice-Campione del Mondo in carica a fine giornata.

Oggi era importante soltanto concludere le due gare“, spiega Marco Melandri. “Le condizioni della pista erano un pò “pazze”: in Gara 1 negli ultimi giri eravamo con le slick su asfalto bagnato, nella seconda manche oltre alla pioggia c’era olio in pista.

Era fondamentale non commetter errori, per questo non ho rischiato cercando di restare nel gruppo di testa per guadagnare punti importanti. C’erano piloti fuori dalla corsa al titolo che stavano dando il massimo, non era facile restar concentrati e non farsi prendere troppo dalla bagarre.

La buona notizia è che abbiamo concluso le due gare e abbiamo ridotto il gap dalla testa della classifica. Per noi oggi era davvero il massimo prima di presentarci a Mosca: nessuno conosce il tracciato, si ripartirà da zero ancora una volta!“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy