Kawasaki conclude i test a Jerez ai vertici della Superbike

Kawasaki conclude i test a Jerez ai vertici della Superbike

Sykes resta il riferimento, progressi per Loris Baz

Commenta per primo!

A suggellare la miglior stagione di sempre dal 1994 ad oggi nel Mondiale Superbike, la Kawasaki ha concluso la tre-giorni di prove a Jerez de la Frontera con le stesse buone sensazioni e convincenti riferimenti cronometrici delle precedenti tre sessioni di test invernali tra Aragon e Valencia. Nella conclusiva giornata di attività di mercoledì 28 novembre il vice-Campione del Mondo Tom Sykes, con gomme Pirelli da gara, ha staccato un best time personale in 1’40″4, non distante dal miglio crono (con gomma “soffice”) di Eugene Laverty in 1’40″1. “The Grinner” nei tre giorni di attività in Andalusia ha speso gran parte del tempo a disposizione a verificare gli ultimi aggiornamenti in materia di motore, elettronica e ciclistica sviluppati dal Reparto Corse KHI (Kawasaki Heavy Industries) di Akashi, trovando un buon compromesso per rendere a tutti gli effetti la Kawasaki Ninja ZX-10R una vera e propria “arma totale” per l’assalto al titolo iridato 2013. “L’ultima giornata di prove è stata particolarmente positiva e produttiva“, spiega Tom Sykes. “Ho completato 89 pari a quattro volte la distanza di gara, sono soddisfatto perchè abbiamo ricavato delle informazioni importanti per lo sviluppo della moto. I nostri riferimenti cronometrici sono sempre stati competitivi, 1’40″4 con una SC1 (gomma da gara) non è male, siamo stati costanti nell’arco dei tre giorni di prove“. Su ottimi livelli si è confermato anche Loris Baz, atteso alla prima stagione completa nel Mondiale Superbike dopo aver esordito a 2012 in corso riuscendo a salire più volte sul podio e vincere a Silverstone. L’ex Campione Europeo Superstock 600 ha affinato la conoscenza della Ninja 2013 staccando un miglior crono personale in 1’41″4, sempre rigorosamente in condizione-gara. “Ho girato in 1’41″4 al mattino con la SC1 da gara e mi sono confermato su questi livelli anche nella simulazione del pomeriggio. I nostri test invernali finora sono andati bene, ho fatto dei grandi progressi: nelle ultime gare 2012 ero a circa 1″5 da Tom (Sykes), adesso il mio svantaggio è da 0″5 a 1″. Questo significa che sono sulla strada giusta“. Il team Kawasaki Provec tornerà in pista subito dopo la conclusione del periodo di contingentamento dei test invernali nel periodo compreso dal 1 dicembre 2012 al 15 gennaio 2013.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy