Jonathan Rea sviluppa le ultime novità Pata Honda

Jonathan Rea sviluppa le ultime novità Pata Honda

Impegnato nello sviluppo della Fireblade 2013

Commenta per primo!

Nuovi colori, ma soprattutto elettronica (di derivazione MotoGP), forcellone, impianto di scarico. Non è di rimasto di certo senza lavoro Jonathan Rea nella recente due-giorni di test del Mondiale Superbike a Jerez de la Frontera. Grazie alla sua impareggiabile esperienza in sella alla Honda CBR 1000RR Fireblade (ha corso con tutte le versioni dal 2005 al 2013 tra BSB, Endurance e Mondiale Superbike), il pilota nordirlandese nei test in Andalusia ha fatto il possibile per verificare il potenziale di tutte le novità sviluppate da Honda e Ten Kate per la stagione 2013, trovando degli spunti interessanti, ma anche degli aspetti dove lavorare da qui a Phillip Island.

Purtroppo il meteo non ci è stato di aiuto, questo non ci ha permesso di raggiungere il livello di competitività che ci aspettavamo alla vigilia dei test“, ammette Jonathan Rea, dal 2008 pilota Ten Kate tra Superbike e Supersport. “Ci sono degli aspetti positivi, adesso la Fireblade è sotto controllo in fase di perdita progressiva della potenza, ma allo stesso tempo restano delle aree dove possiamo migliorare.

La nuova elettronica è uno step rispetto al 2013, ma c’è da svolgere tanto lavoro per trovare un buon compromesso. Purtroppo non lasciamo Jerez pienamente soddisfatti, ma la buona notizia è che abbiamo ancora due test proprio in Australia prima del weekend di gara“.

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy