Honda aspetta la nuova elettronica per Rea e Haslam

Honda aspetta la nuova elettronica per Rea e Haslam

Ad Aragon prima vera sessione di test invernali

Commenta per primo!

Tralasciando il breve “shakedown” di Assen con il “secondo esordio” di Leon Haslam in sella ad una CBR 1000RR, il rinnovato Pata Honda World Superbike Team ha affrontato settimana scorsa al MotorLand Aragon di Alcaniz il primo effettivo test invernale in vista della stagione 2013. Con le due Fireblade sono scesi in pista il riconfermatissimo Jonathan Rea ed il neo-acquisto Leon Haslam, impegnati nel lavoro di messa a punto della moto disturbato dalla pioggia dell’inaugurale giornata di attività in Aragon. Risulta così cruciale l’ultima sessione di test in programma a fine mese a Jerez de la Frontera dove, oltre al nuovo forcellone già sperimentato ad Alcaniz, ci sarà l’esordio della nuova elettronica che, secondo Ten Kate, dovrebbe garantire un netto salto di qualità sul piano velocistico in ottica 2013. “Purtroppo la pioggia ad Aragon non ci ha dato modo di girare con regolarità“, spiega Jonathan Rea, “di fatto abbiamo dovuto aspettare la tarda mattinata del secondo giorno per scender in pista. Abbiamo provato novità per quanto concerne l’impianto frenante con buoni responsi, altrettanto il nuovo forcellone che sembra sposar bene le gomme da 17″. Abbiamo ancora bisogno di fare del lavoro di messa a punto, lo faremo a Jerez dove ci saranno novità di ciclistica ed elettronica“. Più problematico questo secondo test con la Honda CBR 1000RR Fireblade dopo il primo shakedown di Assen per Leon Haslam, impegnatissimo anche con pista bagnata, ma incappato in una rovinosa caduta senza conseguenze al secondo giro cronometrato con gomma morbida. “Purtroppo ho perso il posteriore e mi sono ritrovato a terra senza preavviso al secondo giro con gomma morbida“, spiega Pocket Rocket, pilota Honda nel biennio 2008-2009 tra BSB e Mondiale Superbike. “Per fortuna non mi sono fatto nulla e avevo la seconda moto a disposizione, anche se sarebbe stato importante provare il rendimento con la morbida con il nuovo forcellone: in un solo giro ho trovato un buon feeling, conto di riconfermarlo a Jerez“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy