Eugene Laverty: “Speciale la prima vittoria con Aprilia”

Eugene Laverty: “Speciale la prima vittoria con Aprilia”

La terza in carriera in Superbike, la prima con la RSV4

Commenta per primo!

Proprio a Portimao Eugene Laverty scoprì per la prima volta nei test post-gara dell’ottobre 2011 la Aprilia RSV4. Quasi un anno dopo, il pilota di passaporto irlandese conquista la sua prima vittoria da pilota ufficiale Aprilia Racing salendo sul gradino più alto del podio in Gara 2 davanti ad un agguerrito Jonathan Rea e al compagno di squadra Max Biaggi. Un successo importante e prestigioso per “Norge”, il terzo in carriera in Superbike dopo la “doppietta” di Monza dello scorso anno, altrettanto per la Aprilia che rafforza la leadership costruttori con 28.5 punti di vantaggio rispetto a BMW.

Da tempo inseguivo questa vittoria“, spiega Eugene Laverty. “Portimao è uno dei miei tracciati preferiti, qui mi sono sempre trovato bene ed in Gara 2 sono stato in condizione di conquistare la vittoria e lasciarmi alle spalle una sfortunata e difficile prima manche.

Nei primi giri ho fatto di tutto per guadagnare un buon vantaggio rispetto agli altri piloti, ma non è stato facile: non c’era tanto grip ed i riferimenti cronometrici peggioravano giro dopo giro. Nel finale Johnny (Rea) ha spinto molto e si è rifatto sotto, ma sono riuscito a conservare la prima posizione e conquistare questa vittoria.

Non ottenevo un risultato simile da Monza dello scorso anno, è trascorso tanto tempo, ma sono felice che proprio qui a Portimao ci sono riuscito. E’ la mia prima vittoria da pilota Aprilia ed è sempre speciale, questo conferma la nostra crescita nelle ultime gare. Voglio dedicare questo successo a Sean Hurley che ci ha lasciato lo scorso anno.“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy