Eugene Laverty: “Peccato per la Superpole, ma per le 2 gare…”

Eugene Laverty: “Peccato per la Superpole, ma per le 2 gare…”

Laverty sicuro del proprio potenziale a Phillip Island

Commenta per primo!

Un secondo tempo a 195 millesimi dalla pole position di Carlos Checa con gomma morbida da gara non è male per Eugene Laverty, tra i protagonisti dell’odierna Superpole andata in scena al Phillip Island Grand Prix Circuit, ma soprattutto con un “passo” per puntare in alto nelle due gare in programma domani. Forte di un feeling con la Aprilia RSV4 Factory evidenziato sin dai test dei giorni scorsi, il pilota irlandese è tra i candidati (se non “il candidato”) alla vittoria domani.

Il mio obiettivo era conquistare un posto in prima fila e ci sono riuscito“, ha ammesso il due volte vice-Campione del Mondo Supersport, vincitore da dominatore nel 2010 in questa categoria a Phillip Island. “Mi sono lanciato per il giro veloce con una gomma morbida da gara, tutto è andato per il meglio e ho siglato il secondo tempo.

L’unico problema riscontrato è stato qualche ondeggiamento nel curvone che immette sul rettilineo, ma per il resto non ci sono stati particolari problemi. Qui era importante partire davanti perchè per le due gare ho un ottimo passo, sono fiducioso e partiremo da una posizione vantaggiosa per puntare in alto“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy