Eugene Laverty: “Dopo tanta sfortuna, una vittoria che ci voleva”

Eugene Laverty: “Dopo tanta sfortuna, una vittoria che ci voleva”

Ritrova la vittoria in Gara 2 al TT Circuit di Assen

Commenta per primo!

Dopo lo sfortunato weekend di Aragon, una vittoria che proprio ci voleva. Al TT Circuit Van Drenthe di Assen, tracciato dove era salito sul gradino più alto del podio in Supersport nel biennio 2009-2010, Eugene Laverty ha fatto sua la seconda affermazione stagionale, la quinta in carriera tra le Superbike scalando la classifica di campionato ritrovandosi ora al secondo posto ad ex-aequo con Sykes e Davies seppur staccato di 28 lunghezze dal leader e compagno di squadra Guintoli.

Giù dal podio in Gara 1, con questa affermazione il pilota di nazionalità irlandese farà di tutto per ripetersi tra due settimane a Monza, tracciato dove concretizzò la sua prima doppietta in Superbike nel 2011.

Questa vittoria per me è molto importante“, afferma Eugene Laverty. “Dovevo riscattare il weekend sfortunato di Aragon e ci sono riuscito. Adesso sono tornato in corsa per il campionato e ho quasi dimezzato lo svantaggio rispetto all’ultima gara.

Nella prima manche purtroppo non eravamo a posto in termini di set-up, ma con una serie di modifiche alla messa a punto per Gara 2 siamo riusciti a ritrovare il passo giusto e conquistare la vittoria. Sinceramente non mi aspettavo di poter stare con Tom (Sykes), invece sono persino stato più veloce nel complesso.

Una vittoria davvero importante e preziosa per il campionato, adesso c’è Monza, un tracciato che mi piace e dove la RSV4 è sempre andata molto bene: spero di ripetermi“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy