Carlos Checa: “Una pole inaspettata, io sorpreso per primo”

Carlos Checa: “Una pole inaspettata, io sorpreso per primo”

Porta la nuova Panigale in pole all’esordio

Commenta per primo!

La decima Superpole in carriera, ma per Carlos Checa forse addirittura la più bella. Dopo test pre-gara tormentati da problemi fisici (costretto alla resa settimana scorsa per un blocco intestinale) ed un pauroso highside (“Il più brutto della mia carriera“) ieri nelle prove, il Campione del Mondo 2011 ha regalato alla nuova Ducati 1199 Panigale una sorprendente pole all’esordio ed al Team Alstare un risultato oggettivamente inaspettato alla vigilia.

Questa Superpole è davvero inaspettata: una grande e gradita sorpresa“, ha ammesso Carlos Checa. “Questa mattina ero dolorante alla spalla ed al piede dopo la caduta di ieri, non mi aspettavo di potermi giocare la pole position. La squadra, tuttavia, mi ha messo nelle condizioni di dare il massimo, mi sono trovato bene con la moto e tutto è andato benissimo tanto che mi sono ritrovato in pole.

Non ho incontrato particolari problemi fisici nel corso della Superpole e questo è merito di tutti i ragazzi della Clinica Mobile. Phillip Island è un circuito che amo anche se sono rimasto sorpreso del mio tempo sul giro: proprio non me l’aspettavo.

E’ bello ritrovarmi in pole all’esordio della nuova Panigale. Mi piace questo progetto di Ducati e Alstare, siamo tutti concentrati per far funzionare questo progetto. Per domani spero di esser competitivo, non abbiamo grandi riferimenti considerato che ho girato poco nei test, ma con le gomme da gara abbiamo fatto tanti giri senza incontrare problemi“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy