SBK Aragon Gara 1 Chaz Davies imprendibile, 10° sigillo

SBK Aragon Gara 1 Chaz Davies imprendibile, 10° sigillo

il 29enne gallese fa volare la Ducati, stracciate le Kawasaki con Rea davanti a Sykes. Male Giugliano e le Aprilia. Domenica rivincita alle 13

L’incertezza e lo spettacolo sono durati un paio di giri, il tempo che Chaz Davies ha impiegato per sbarazzarsi dell’impertinente compagno Davide Giugliano e avventarsi sulle Kawasaki dominatrici delle due gare precedenti in Australia e Thailandia. Poi, una volta davanti, il 29enne del Galles non ha dato scampo: preciso, veloce. Perfetto.

Chaz Davies e il Motorland Aragon sono una cosa sola, questo è il quarto trionfo in nove GP, due con la BMW e l’altro con la Ducati un anno fa, il primo della Panigale dopo tre anni di digiuno. In tutta la carriera Chaz  ha vinto dieci corse, la Ducati invece taglia il traguardo dei 319 successi in 699 gare Superbike.

E’ solo una gara, però è stata bella, qui ad Aragon sono di casa, mi piace molto la pista ma anche la Panigale è andata perfettamente, adesso resettiamo tutto perchè domenica è un altro giorno” ha messo le mani avanti Davies, sempre più nel cuore dei ducatisti.

La marca italiana accorcia le distanze (-35 punti) dal Cannibale Jonathan Rea che stavolta ha dovuto mollare l’osso ma ha risolto il duello in famiglia con Tom Sykes reso incandescente dal finale di Buriram, quando lo scudiero aveva sbarrato la strada al sorpasso del caposquadra, con le maniere spicce.

Battuta a vuoto per Davide Giugliano, solo quinto a 13″ secondi da Davies e ridimensionato anche dal satellite Xavi Fores, che ha la Panigale el team Barni, meno evoluta di quella ufficiale.

La Yamaha è partita in tromba ma forse aveva fatto male i conti perchè Sylvain Guintoli dal secondo posto è arretrato fino al nono, proprio davanti alle Aprilia di Lorenzo Savadori e Alex De Angelis. Sul giro secco la RSV4 RF non è male ma la gara è un affare ancora troppo complicato per piloti e squadra.

Domenica alle 13 ne riparliamo.

Foto Diego De Col

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy