Superstock 600 Silverstone Prove Libere: Marino al top

Superstock 600 Silverstone Prove Libere: Marino al top

Subito confronto con Guarnoni, sorprende Mossey

Commenta per primo!

Con l’unico turno di prove libere a disposizione per i protagonisti dell’Europeo Superstock 600 scatta il fine settimana a Silverstone della Superbike. Primo contatto dunque per i giovanissimi under-20 della categoria sul rinnovato tracciato “Arena GP”, con condizioni meteo favorevoli, con l’atteso duello al comando. Florian Marino balza subito in testa con una “doppietta” di giri veloci che l’hanno proiettato davanti a Jeremy Guarnoni (leader del campionato) grazie al riferimento cronometrico di 2’15″114, poco più di tre decimi di vantaggio sul connazionale.

Il portacolori del Ten Kate Race Junior, costretto ad inseguire in classifica con ben 30 punti da recuperare nelle restanti quattro prove stagionali, comincia bene a Silverstone dove i due contendenti al titolo hanno fatto selezione sin dalla prima mezz’ora di attività. L’unico a restare “in scia” è Luke Mossey, 17enne wild card, schierato dal team UK1 Sondelsport con una Yamaha R6 e trascorsi vincenti nei trofei promozionali in Spagna, esperienze addirittura nel mondiale 250cc (wild card a Donington nel 2008), un campionato con le Stock 600 in madrepatria sulle spalle.

Mossey paga 7 decimi da Marino con staccati tutti gli altri: Nacho Calero è a 2″, stesso discorso per Romain Lanusse (altro pupillo di Adrien Morillas, team manager di Guarnoni), Steve Le Coquen ed il nostro Davide Fanelli settimo e primo dei piloti italiani con la Honda All Service System by QDP. Il vincitore della tappa di Misano del CIV ha dei buoni parziali che gli potranno consentire di limare il gap nelle pomeridiane qualifiche, insieme a Dino Lombardi attualmente in 10° posizione.

Non ha girato Federico D’Annunzio, infortunatosi in allenamento e operato settimana scorsa alla clavicola destra, pochi giri anche per Nelson Major, caduto rovinosamente nel corso della gara di Brno rimediando un serio colpo alla schiena e diverse contusioni. Brutto volo in questa sessione per lo slovacco Tomas Krajci, presenza fissa della categoria, giusto al personale secondo giro di pista.

Superstock 600 European Championship 2010
Silverstone, Classifica Prove Libere

01- Florian Marino – Ten Kate Race Junior – Honda CBR 600RR – 2’15.114
02- Jeremy Guarnoni – MRS Racing – Yamaha YZF R6 – + 0.366
03- Lukey Mossey – Sondelsport – Yamaha YZF R6 – + 0.755
04- Nacho Calero – Orelac Racing – Yamaha YZF R6 – + 2.039
05- Romain Lanusse – MRS Racing – Yamaha YZF R6 – + 2.373
06- Steven Le Coquen – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 2.686
07- Davide Fanelli – All Service System by QDP – Honda CBR 600RR – + 2.765
08- Joshua Elliott – Racedays Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – + 2.783
09- Gauthier Duwelz – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 3.118
10- Dino Lombardi – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – + 3.608
11- Fredrik Karlsen – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 5.635
12- Tony Covena – Econocom – Yamaha YZF R6 – + 6.698
13- Richard De Tournay – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 7.654
14- Mircea Vrajitoru – C.S.M. Bucharest – Yamaha YZF R6 – + 8.121
15- Nelson Major – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 8.851
16- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 – + 12.598

Alessio Piana

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy