Superstock 600 Monza Qualifiche 2: Riccardo Russo in pole

Superstock 600 Monza Qualifiche 2: Riccardo Russo in pole

Sessione incredibile, doppietta del Team Italia FMI

Commenta per primo!

Succede tutto ed il contrario di tutto nel secondo turno di Qualifiche della Superstock 600 a Monza. Dopo 15 minuti di asfalto asciutto, la caduta di Stefano Casalotti (Yamaha Team Riviera) all’uscita della “Prima Variante” ha portato alla sospensione del turno per consentire ai commissari di ripulire il tratto incriminato. Poco dopo la ripresa della sessione però la pioggia ha fatto capolino, portando alla caduta di ben sei piloti all’impostazione della “Variante Ascari”. Tutti di nuovo ai box per montare gomme da bagnato per affrontare gli ultimi minuti con la pioggia in netta diminuzione seppur sempre presente.

Tutti gli avvenimenti appena citati non hanno ostacolato la corsa di Riccardo Russo (Team Italia FMI – Yamaha Trasimeno) verso la pole position per la gara delle 18 odierne, conquistata grazie ad un crono di 1’51.356 fatto segnare in questo secondo turno di qualifiche. Il giovane campano ha preceduto il compagno di squadra Luca Vitali, la wild-card Nicola Morrentino (Yamaha Elle 2 Ciatti) e lo spagnolo Nacho Calero (Yamaha Trasimeno), che completa la top-4.

Aprirà la seconda fila dello schieramento Franco Morbidelli (Yamaha RCGM), che verrà affiancato dal leader della classifica Michael van der Mark (EAB Ten Kate Junior Team), da Gauthier Duwelz (MTM Racing Team Yamaha) e dall’olandese Tony Covena (Kawasaki Goeleven). Nona posizione per Stephane Egea (Yamaha Team Falcone Competition), seguito dallo svizzero Bastien Chesaux (EAB Ten Kate Junior Team Honda) dal danese Alex Schacht (Honda Schacht Racing SBK One) e dal terzetto di piloti italiani composto in ordine da Francesco Cocco e Luca Salvadori (Team PATA by Martini) e da Christian Gamarino (Kawasaki Goeleven).

Quindicesimo posto “virtuale” per Tomas Krajci (TK Racing Slovakia), visto che lo slovacco si è fratturato ieri il femore (non è quindi sceso in pista) e verrà operato martedì. Tra i restanti piloti italiani da menzionare troviamo il già citato Stefano Casalotti, diciassettesimo e preceduto Filippo Benini (Yamaha G.A.S. Racing Team), mentre Roberto Mercandelli (Yamaha RCGM Team), Riccardo Cecchini (Triumph FRT) e Francesco Cavalli, secondo pilota del Team G.A.S. Racing, hanno chiuso rispettivamente in ventitreesima, venticinquesima e trentunesima posizione.

Superstock 600 European Championship 2012
Monza, Classifica Riepilogativa Qualifiche

01- Riccardo Russo – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – 1’51.356
02- Luca Vitali – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – + 0.054
03- Nicola Morrentino – Elle2 Ciatti – Yamaha YZF R6 – + 0.167
04- Nacho Calero Perez – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 0.173
05- Franco Morbidelli – RCGM Team – Yamaha YZF R6 – + 0.394
06- Michael van der Mark – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – + 0.608
07- Gauthier Duwelz – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – + 0.635
08- Tony Covena – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 0.650
09- Stephane Egea – Team Falcone Competition – Yamaha YZF R6 – + 0.769
10- Bastien Chesaux – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – + 0.775
11- Alex Schacht – Schacht Racing SBK One – Honda CBR 600RR – + 0.842
12- Francesco Cocco – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – + 0.885
13- Luca Salvadori – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – + 0.890
14- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 1.013
15- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 – + 1.041
16- Filippo Benini – G.A.S. Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.046
17- Stefano Casalotti – Team Riviera – Yamaha YZF R6 – + 1.164
18- Christophe Ponsson – MRS Racing – Kawasaki ZX-6R – + 1.193
19- Adrian Nestorovic – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.223
20- Sebastien Suchet – Team B.S.R. – Honda CBR 600RR – + 1.318
21- Robin Mulhauser – RivaMoto Junior Team – Yamaha YZF R6 – + 1.359
22- Mathieu Marchal – Garnier Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.570
23- Roberto Mercandelli – RCGM Team – Yamaha YZF R6 – + 1.859
24- Tedy Basic – Bike e Motor Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 2.006
25- Riccardo Cecchini – FRT – Triumph Daytona 675 – + 2.098
26- Marvin Fritz – Racedays Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – + 2.182
27- Jonathan Willcox – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 2.370
28- Corey Snowsill – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 2.391
29- Mircea Vrajitoru – CSM Bucharest – Yamaha YZF R6 – + 2.526
30- Matt Davies – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 2.568
31- Francesco Cavalli – G.A.S. Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 2.948
32- Koen Zeelen – Benjan Racing – Honda CBR 600RR – + 3.334
33- Richard De Tournay – FP Racing – Kawasaki ZX-6R – + 3.443
34- John Simpson – Trickbits FBM Performance – Triumph Daytona 675 – + 4.220

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy