Superstock 600 Imola Prove Libere: dominio italiano

Superstock 600 Imola Prove Libere: dominio italiano

Dino Lombardi velocissimo nelle prove del venerdì

Commenta per primo!

L’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola ospita il terz’ultimo appuntamento stagionale del campionato Europeo Superstock 600 under-22 con subito una buona notizia: nelle prime prove libere gli italiani sono assoluti protagonisti monopolizzando le prime posizioni della classifica. A spiccare il miglior tempo è stato proprio Dino Lombardi, talento beneventano leader del CIV nella medesima categoria, potenzialmente ancora in corsa per la conquista del titolo continentale seppur staccato di 24 punti dalla vetta. Vincitore a Brno, Lombardi con la Yamaha R6 del Martini Corse ha staccato un best time di 1’59″138 allo scadere della mezz’ora di attività al Santerno, dagli ampi margini di miglioramento considerate le condizioni del tracciato.

Suo primo inseguitore nella graduatoria dei tempi figura Giuliano Gregorini, wild card d’eccezione per l’evento, già in grado di vincere quest’anno a Misano Adriatico. Il portacolori del RCGM Team paga 0″366 al cronometro lasciandosi alle spalle Riccardo Russo con la R6 del Team Trasimeno vestita dei colori del Team Italia FMI. Il pilota campano già vincitore del monomarca Yamaha R6 Cup sconta 4 decimi dalla vetta, seguito a distanza da Michael Van Der Mark (reduce dal trionfo di Assen con la Honda del Ten Kate Junior Team) e dal compagno di squadra Daniele Beretta, da Brno sceso dalle 1000 alle 600 ritrovandosi costantemente nella top-5.

Parlando della lotta al vertice per il campionato il leader Jed Metcher non è andato oltre la 15° posizione con la Yamaha del MTM-RT Motorsports Team, meglio di Romain Lanusse soltanto 18° sul tracciato dove, lo scorso anno, l’allora compagno di squadra Jeremy Guarnoni portò a casa il titolo europeo della categoria. Meglio è andata sicuramente in questa sessione a Joshua Day, buon sesto alla prima presa di contatto con l’Autodromo di Imola in sella alla Kawasaki Racedays, anche se è costretto a recuperare ben 24 punti in campionato.

Se ci sono tre italiani nelle prime tre posizioni, non sfigura nemmeno Francesco Cocco che dopo l’ottima prova nel CIV a Vallelunga spicca il 7° crono davanti alla wild card Federico Monti, ai margini della top-10 in sequenza altre presenze “una-tantum” nella serie come Luca Vitali, Nicola Morrentino e Franco Morbidelli , più staccati Filippo Benini (21°), Christian Gamarino (24°), Rosario Paratore (28°) e Manuel D’Andrea (30°). Da segnalare il problema tecnico rimediato da Gauthier Duwelz, fermo a pochi metri dall’uscita della corsia box al primo giro di pista.

Superstock 600 European Championship 2011
Imola, Classifica Prove Libere

01- Dino Lombardi – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – 1’59.138
02- Giuliano Gregorini – RCGM Team – Yamaha YZF R6 – + 0.366
03- Riccardo Russo – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 0.407
04- Michael Van Der Mark – Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – + 1.682
05- Daniele Beretta – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 1.789
06- Joshua Day – Revolution Racedays Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – + 1.845
07- Francesco Cocco – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – + 1.954
08- Federico Monti – Bike Center – Yamaha YZF R6 – + 2.154
09- Stephane Egea – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 2.590
10- Luca Vitali – Forward Racing Jr Team – Yamaha YZF R6 – + 2.697
11- Nicola Morrentino – Elle2 Ciatti – Yamaha YZF R6 – + 2.744
12- Franco Morbidelli – Forward Racing Jr Team – Yamaha YZF R6 – + 3.026
13- Riccardo Cecchini – FRT – Triumph Daytona 675 – + 3.151
14- Mircea Vrajitoru – C.S.M. Bucharest – Yamaha YZF R6 – + 3.199
15- Jed Metcher – MTM-RT Motorsports Team – Yamaha YZF R6 – + 3.419
16- Joey Pascarella – Elle2 Ciatti – Honda CBR 600RR – + 3.444
17- Tony Covena – Nito Racing – Yamaha YZF R6 – + 3.444
18- Romain Lanusse – MRS Yamaha Racing France – Yamaha YZF R6 – + 3.894
19- Adrian Nestorovic – MTM-RT Motorsports Team – Yamaha YZF R6 – + 4.063
20- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 – + 4.332
21- Filippo Benini – G.A.S. Racing Team – Honda CBR 600RR – + 4.532
22- Nacho Calero Perez – Orelac Racing – Yamaha YZF R6 – + 4.578
23- Stefano Mesa – Elle2 Ciatti – Yamaha YZF R6 – + 4.630
24- Christian Gamarino – GoEleven – Kawasaki ZX-6R – + 4.715
25- Christophe Ponsson – MRS Yamaha Racing France – Yamaha YZF R6 – + 5.636
26- Robin Mulhauser – RRT Racing – Yamaha YZF R6 – + 5.906
27- Anthony Dumont – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 5.975
28- Rosario Paratore – Elle2 Ciatti – Yamaha YZF R6 – + 6.202
29- Alex Schacht – Schacht Racing SBK One – Honda CBR 600RR – + 6.732
30- Manuel D’Andrea – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 7.692
31- Artur Wielebski – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 7.840
32- Tristan Lentink – Domburg Racing – Honda CBR 600RR – + 8.373

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy