Superstock 600 Donington Gara: ritorna al successo Bussolotti

Superstock 600 Donington Gara: ritorna al successo Bussolotti

Vittoria e duello con Rea, a terra Petrucci

Commenta per primo!

Sembrava nei pronostici una gara scontata, si è rivelata la più avvincente di questa stagione. Nella Superstock 600 a Donington Park trionfa Marco Bussolotti, al primo successo stagionale (quarto su cinque gare disputate per il team Trasimeno!) riuscendo a battere Gino Rea che nei saliscendi dell’impianto britannico giocava in casa. Questa lotta si è profilata dopo il contatto tra Danilo Petrucci, poleman e leader di campionato, ed il belga Vincent Lonbois, che ha letteralmente centrato il pilota italiano rovinandosi così la gara di entrambi. Petrucci, ripartito, ha chiuso nono riuscendo per quattro punti a restare in vetta ad una classifica dove il suo compagno di squadra Bussolotti torna prepotentemente in corsa.

Il “Busso”, che venerdì non è sceso in pista per impegni… scolastici (ne avrà anche per domani), è riuscito a bissare il trionfo di Donington dello scorso anno. Piccola curiosità, le due uniche vittorie nell’Europeo Stock 600 le ha conquistate proprio sul tracciato inglese, con una gara odierna vinta respingendo colpo su colpo gli attacchi di Gino Rea, la cui costanza di rendimento ed una particolare predilezione nel sfruttare gli errori altrui lo sta proponendo seriamente come potenziale campione a fine stagione. Per Petrucci invece è il secondo colpo a vuoto (o quasi) della stagione in cinque gare: ad Assen era stato proprio Bussolotti a “tamponarlo”, questa volta è toccata a Vincent Lonbois. A parziale soddisfazione la conferma della leadership di campionato e la certezza che senza contatti lui le gare le vince, come già capitato tre volte in questa stagione.

Sul podio è salito invece il pilota del team di Morillas, il francese Jeremy Guarnoni (terzo stagionale e consecutivo, sempre in terza posizione), mentre tutti gli italiani sono andati a punti. Grande prova di Nico Morelli, sesto con la Honda del Team Lorini, con Riccardo Cecchini decimo (Azione Corse), Eddi La Marra 12° (Team Lorini) e Daniele Manfrinati 15° (Race’s Junior). Prossimo appuntamento Brno il 26 luglio.

Superstock 600 European Championship 2009
Donington Park, Classifica Gara

01- Marco Bussolotti – Yamaha Italia Jr Trasimeno – Yamaha YZF R6 – 10 giri in 16’18.425
02- Gino Rea – Ten Kate Honda Racing – Honda CBR 600RR – + 0.213
03- Jeremy Guarnoni – MRS Racing – Yamaha YZF R6 – + 2.126
04- Baptiste Guittet – Coutelle Junior Team – Honda CBR 600RR – + 6.948
05- Stefan Kerschmabumearut – BWIN Yoshimura Racing – Yamaha YZF R6 – + 11.136
06- Nico Morelli – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 14.695
07- Andrzej Chmielewski – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 14.780
08- Vincent Lonbois – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 16.782
09- Danilo Petrucci – Yamaha Italia Jr Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 16.997
10- Riccardo Cecchini – Azione Corse – Honda CBR 600RR – + 18.251
11- Joe Burns – Splitlath Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 21.083
12- Eddi La Marra – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 26.965
13- Fredrik Karlsen – VD Heyden Motors Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 29.434
14- Nacho Calero – Pro Action – Yamaha YZF R6 – + 29.958
15- Daniele Manfrinati – Race Junior – Honda CBR 600RR – + 32.667
16- Mircea Vrajitoru – Team ASPI-CSM Bucharest – Yamaha YZF R6 – + 39.185
17- David Latr – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 40.666
18- Bogdan Vrajitoru – Team ASPI-CSM Bucharest – Yamaha YZF R6 – + 1’22.236

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy